SOGNARE,PROVARE,CAMBIARE – BIBLIOTECA COMUNALE DEI RAGAZZI – QUARTU S.ELENA – VENERDI 16 NOVEMBRE Reviewed by admin on . Prosegue il Circuito Regionale Teatro Etnico di ARTE con lo spettacolo "Sognare Provare Cambiare (bisai, to dream...) della compagnia Teatro Studio in scena ven Prosegue il Circuito Regionale Teatro Etnico di ARTE con lo spettacolo "Sognare Provare Cambiare (bisai, to dream...) della compagnia Teatro Studio in scena ven Rating:

SOGNARE,PROVARE,CAMBIARE – BIBLIOTECA COMUNALE DEI RAGAZZI – QUARTU S.ELENA – VENERDI 16 NOVEMBRE

Prosegue il Circuito Regionale Teatro Etnico di ARTE con lo spettacolo “Sognare Provare Cambiare (bisai, to dream…) della compagnia Teatro Studio in scena venerd√¨ 16 novembre a Quartu Sant’Elena nella Biblioteca Comunale dei Ragazzi in via Dante 68, alle ore 20:00 con ingresso libero. Lo spettacolo narra il viaggio di un uomo, Antonio, dalla Sardegna alla California, in un lungo percorso intrapreso come segno di protesta contro il conformismo e contro la violenza. Antonio nel suo viaggio regala rime alle persone che incontra, perch√© √® certo che la poesia √® in grado di risvegliare le coscienze anestetizzate dall’omologazione e dal conformismo. “Sognare Provare Cambiare (bisai, to dream…)” √® a cura della compagnia Teatro Studio, nata negli anni ’60 a Cagliari, che propone lo spettacolo “per cercare di cambiare un po’¬† la coscienza e il cuore delle persone”.

La programmazione del Circuito Regionale Teatro Etnico va avanti fino a dicembre attraversando le Province sarde: Villacidro-Sanluri, Ogliastra, Olbia-Tempio con gli spettacoli¬† “Sognare Provare Cambiare”, “Altro che storie”, “Karel” della Compagnia Teatro Studio e “Bom Bim Bom” e “Casteddu e Tacchelinu” della compagnia Humus Teatro.

Il Circuito Regionale Teatro Etnico √® organizzato con il sostegno dell’Assessorato Spettacolo della Regione Sardegna, delle Amministrazioni Comunali e con la collaborazione delle Associazioni locali. Chi √® ARTE.

ARTE dal 1990 promuove e diffonde la drammaturgia sarda con l’ideazione, l’organizzazione e la distribuzione di spettacoli nel Circuito Regionale Teatro Etnico, con un‚Äôintensa attivit√† propedeutica per la preparazione e la sensibilizzazione di operatori culturali e del pubblico.¬† Il Circuito di ARTE si basa sulla proposta culturale di un teatro storico, di documenti drammaturgici, che sviscera gli aspetti sociali pi√Ļ importanti, la cui forza¬† consiste nel rivolgersi in modo diretto ai sardi, per raccontare e ricordare la realt√† passata e presente in Sardegna.¬† Un teatro etnico inteso da ARTE, come ‚Äúd‚Äôavanguardia‚ÄĚ capace cio√® di dare vita a nuovi dibattiti culturali e ad una presa di coscienza collettiva. Un progetto culturale quello di ARTE per veicolare la forza del teatro regionale sardo, con spettacoli¬† anche nelle piccole comunit√†, in quelle isolate, nei centri sociali, in spazi alternativi, dove il contatto diretto con il pubblico √® tangibile. Per ARTE, la forza incisiva del teatro etnico consiste nei suoi temi, nell‚Äôuso della lingua sarda e nella sua forma, i suoi ‚Äúuniversi‚ÄĚ e le sue ‚Äúopinioni‚ÄĚ aprono le menti degli spettatori.

Dove
Biblioteca Comunale dei Ragazzi, via Dante 68, Quartu Sant’Elena

Quando
Venerdì 16 novembre 2012, ore 20.00

Info
Ingresso libero

Leave a Comment

You must be logged in to post a comment.

© 2015 kalariseventi.com All rights reserved

Scroll to top