VERBA VOLANT CRIPTA MANET – OLBIA – DA SABATO 1 GIUGNO 2019 Reviewed by admin on . Manet in mostra a Olbia dal 1° giugno 2019: proprio così le opere del famoso pittore e incisore ottocentesco francese Éduard Manet (1832-1883) verranno esposte Manet in mostra a Olbia dal 1° giugno 2019: proprio così le opere del famoso pittore e incisore ottocentesco francese Éduard Manet (1832-1883) verranno esposte Rating: 0

VERBA VOLANT CRIPTA MANET – OLBIA – DA SABATO 1 GIUGNO 2019

MANETManet in mostra a Olbia dal 1° giugno 2019: proprio così le opere del famoso pittore e incisore ottocentesco francese Éduard Manet (1832-1883) verranno esposte dal prossimo 1° giugno 2019 a Olbia, per una mostra dal titoloVerba volant cripta Manet – Le incisioni di Manet“, a cura dell’associazione Estetica e Progresso di Villacidro.

La mostra proporrà quindi non i famosi quadri espressionisti dell’artista francese, bensì le incisioni della collezioneThe Alfred Strölin Edition” di proprietà della Galleria Ceribelli di Bergamo, costituita da trenta opere che furono stampate postume a Parigi da Alfred Strölin, un importante collezionista e commerciante tedesco, che utilizzò le tavole originali di Manet.

L’iniziativa culturale comprende l’esposizione della “The Alfred Strölin Edition” del 1905. Così è conosciuta nel mondo la collezione, di proprietà della Galleria Ceribelli di Bergamo, costituita da trenta opere che furono stampate postume da questo importante collezionista e commerciante tedesco a Parigi dalle tavole originali di Manet.

app_1920_1280_Mostra

L’importanza delle incisioni di Manet:

Le incisioni di Manet, siamo nella seconda metà dell’ ‘800, conservano l’immediatezza espressiva dell’artista, l’attenzione ai valori della materia, la sintesi delle forme e la verità pittorica degli oggetti. Così si legge nel documento di presentazione della mostra:

La produzione grafica sperimentale e innovativa di Manet è considerata fondamentale nello sviluppo del mezzo di stampa, in particolare l’incisione e la litografia.

Le incisioni di Manet:

Acquistate nel 1905 da Alfred Strölin, per essere tirate in 100 esemplari, le 30 lastre pubblicate nel 1894 da Dumont – che comprendevano le 23 del portfolio curato da  Suzanne Manet per Gennevilliers nel 1890 – rappresentano una raccolta esaustiva  della produzione dell’artista. In un arco cronologico esteso fra i primi anni sessanta e il 1882, ecco succedersi i fogli più indicativi dei suoi vent’anni di ricerca sul mezzo.

Premio internazionale Marchionni:

In contemporanea sarà allestita una esposizione di 20 artisti selezionati nell’edizione 2019 del “Premio Internazionale Marchionni” che reinterpreteranno, ciascuno secondo i propri canoni estetici, una delle opere esposte.

La mostra su Manet verrà allestita nei locali del Museo archeologico di Olbia  e interesserà i mesi di giugno e luglio 2019.

Leave a Comment

© 2015 kalariseventi.com All rights reserved

Scroll to top