SA TUVERA – SORGONO – 16-19 GENNAIO 2013SA TUVERA – SORGONO – 16 TO 19 JANUARY 2013 Reviewed by admin on . La leggenda narra che Sant’Antonio, invocato dagli uomini provati dal gelido inverno, rubò dagli inferi una scintilla e la donò alla terra, portando finalmente La leggenda narra che Sant’Antonio, invocato dagli uomini provati dal gelido inverno, rubò dagli inferi una scintilla e la donò alla terra, portando finalmente Rating:

SA TUVERA – SORGONO – 16-19 GENNAIO 2013SA TUVERA – SORGONO – 16 TO 19 JANUARY 2013

La leggenda narra che Sant’Antonio, invocato dagli uomini provati dal gelido inverno, rubò dagli inferi una scintilla e la donò alla terra, portando finalmente luce e calore.
Da allora, nella notte tra il 16 e il 17 gennaio, molte comunità sarde fanno rivivere il mito con un grande falò acceso nella piazza del paese.

A Sorgono, ‘Sa Tuvera’ (falò), è sempre stata un’occasione per riunirsi attorno a un focolare comune nelle fredde sere di metà gennaio, condividendo chiacchiere, cibi semplici e talvolta musica.

Con la recente scoperta e ricostruzione della maschera sorgonese, Sa Tuvera diventa anche teatro per l’incursione de ‘S’urtzu et is arestes’ e di altre importanti maschere sarde: un’anticipazione del carnevale che nel fuoco rituale fonde mito, tradizione e religione.

PROGRAMMA

⊰ MERCOLEDì 16 GENNAIO ⊱
ore 18:00
Accensione fuoco in Piazza Concas e incursione della maschera sorgonese: “S’Urtzu e is Arestes”

⊰ GIOVEDì 17 GENNAIO ⊱
Ore 18:00
In Piazza Concas, invito da parte del Comitato “Su Sociu ‘e Sant’Antoni”

⊰ VENERDì 18 GENNAIO ⊱
Ore 18:00
Presso il Teatro civico, CONFERENZA: Maschere e carnevali in Sardegna e nel Mondo. Interventi:
⊱“In fondo al Carnevale: curiosità, tempi e luoghi del rito in Europa”. Relatore: Gian Luigi Secco, demologo.
⊱“Caratzas e Carrasegare in Sardigna”.
Relatrice: Joyce Mattu, antropologa.
A completamento dell’incontro, Joyce Mattu presenterà il suo ultimo lavoro: “Diosa Bundu e Carrasegare: saggio storico-antropologico su maschere, ballo e altri riti della Sardegna e del Mondo”

⊰ SABATO 19 GENNAIO ⊱
Ore 16:00
Lungo il Corso IV Novembre: sfilata delle maschere tradizionali. Parteciperanno:
⊱“Sos Corriolos” (Ass. Cult. Sos Corriolos) di Neoneli
⊱“Sos Cotzulados” di Cuglieri
⊱“Su Bundhu” di Orani
⊱“Is Corraciados” (Ass. Cult. Sa Facciola Meanesa) di Meana Sardo
⊱“Is Arestes e S’Urtzu Pretistu” (Ass. Cult. Mandra Olisai) di Sorgono.
Ore 18:00
Balli in Piazza Concas
Ore 20:00
A conclusione della manifestazione sarà offerta una cena ai presenti.


View Larger Map

Legend has it that St. Anthony, invoked by men tried by the cold winter, stole a spark from hell and gave it to land, finally bringing light and heat.
Since then, on the night between 16 and 17 January, many communities sardines revive the myth with a big bonfire in the town square.

A arise, ‘Sa Tuvera’ (bonfire), has always been an opportunity to come together around a common hearth on cold nights in mid-January, sharing gossip, simple food and sometimes music.

With the recent discovery and reconstruction of the mask sorgonese, Sat Tuvera also becomes theater for the raid de ‘s’Urtzu et is arestes’ and other important Sardinian masks: a preview of the carnival that blends into the fire ritual myth, tradition and religion .

PROGRAM

WEDNESDAY, Jan. 16 ⊰ ⊱
at 18:00
Ignition and fire in Piazza Concas raid mask sorgonese: “s’Urtzu and is Arestes”

THURSDAY, Jan. 17 ⊰ ⊱
at 18:00
In Piazza Concas invitation from the Committee “On Sociu ‘and Sant’Antoni”

FRIDAY, Jan. 18 ⊰ ⊱
at 18:00
At the Civic Theatre, CONFERENCE: Masks and carnival in Sardinia and in the World. interventions:
⊱ “At the end of Carnival: curiosity, time and place of the rite in Europe.” Speaker: Gian Luigi Dry, folklorist.
⊱ “Caratzas and Carrasegare in Sardigna”.
Rapporteur: Joyce Mattu, anthropologist.
Upon completion of the meeting, Joyce Mattu will present his latest work: “Diosa Bundu and Carrasegare: historical and anthropological essay on masks, dance and other rites of Sardinia and the World”

Saturday, January 19 ⊰ ⊱
at 16:00
Along the Corso IV Novembre: a parade of traditional masks. Participants:
⊱ “Sos Corriolos” (Ass. Sos Corriolos) Neoneli
⊱ “Sos Cotzulados” of Cuglieri
⊱ “On Bundhu” Orani
⊱ “Is Corraciados” (Ass. Facciola Sa Meanesa) di Meana Sardo
⊱ “Is Arestes and s’Urtzu Pretistu” (Ass. Mandra Olisai) to arise.
at 18:00
Dancing in Piazza Concas
20:00 pm
At the conclusion of the event will offer a dinner to present.


View Larger Map

Leave a Comment

© 2015 kalariseventi.com All rights reserved

Scroll to top