L’ITALIA DIVENTA TUTTA ZONA ROSSA FINO AL 3 APRILE Reviewed by admin on . Chiusa tutta l’Italia: il Paese intero è zona protetta. Scuole chiuse fino al 3 aprile, campionato di calcio e gare sportive sospese. Bar e ristoranti dovranno Chiusa tutta l’Italia: il Paese intero è zona protetta. Scuole chiuse fino al 3 aprile, campionato di calcio e gare sportive sospese. Bar e ristoranti dovranno Rating: 0

L’ITALIA DIVENTA TUTTA ZONA ROSSA FINO AL 3 APRILE

CONTEChiusa tutta l’Italia: il Paese intero è zona protetta. Scuole chiuse fino al 3 aprile, campionato di calcio e gare sportive sospese. Bar e ristoranti dovranno abbassare la saracinesca alle 18 e ovunque sono proibiti gli assembramenti. Conte è chiaro: “Contro il virus non c’è più tempo, dobbiamo proteggerci”. Il Le misure per arginare il contagio del Codiv-19 sono estreme. E mentre il governo ha annunciato che chiederà al parlamento l’autorizzazione ad aumentare il deficit allo 0,3 % del Pil (6,3 miliardi di euro), il primo effetto si sente già sulle borse: Milano perde l’11%.

ZONA ROSSA

Coronavirus, Conte: “Scuole chiuse fino al 3 aprile, campionato sospeso”

I morti in Italia

I morti in Italia sono 463, altri 97 in sole 24 ore, i malati quasi 8.000, circa 1.600 in più in un giorno.

Misure per il coronavirus, come spostarsi

All’interno del proprio Comune di residenza ci si potrà muovere, anche se la raccomandazione è una: “Rimanete a casa”. Per uscire dal Comune, invece, bisogna presentare un’autocertificazione per “comprovare esigenze lavorative o situazioni idi necessità come emergenze sanitarie”.

Scuole e università

Le scuole e le università sono chiuse fino al 3 aprile, ma non è escluso che il provvedimento venga esteso fino a dopo Pasqua.

 

Sport

Fermo il campionato di calcio, ma non solo. Chiuse anche tutte le stazioni sciistiche.

Assalti ai supermercati nella notte

Supermercati presi d’assalto alla vigilia dell’estensione delle prescrizioni per tutta Italia. A Roma e Napoli lunghe file si sono formate nei Supermercati h24: la gente è in cosa fuori con i carrelli attendendo il turno per entrare. Al Todis di via Tuscolana a Roma si entra scaglionati: commessi controllano il flusso, concedono ingressi poco per volta, impongono la distanza di sicurezza alle casse e i guanti al reparto ortofrutta.

Leave a Comment

© 2015 kalariseventi.com All rights reserved

Scroll to top