LE ISOLE DEL GUSTO – 4 MAGGIO – 23 GIUGNO 2019 Reviewed by admin on . riparte  dal 4 maggio al 23 giugno 2019 – la rassegna enogastronomica intitolata “Le isole del gusto“, nata in provincia di Oristano a cura della locale camera riparte  dal 4 maggio al 23 giugno 2019 – la rassegna enogastronomica intitolata “Le isole del gusto“, nata in provincia di Oristano a cura della locale camera Rating: 0

LE ISOLE DEL GUSTO – 4 MAGGIO – 23 GIUGNO 2019

isole-del-gusto-sardegna-manifesto-2019-aggiornato-770x430riparte  dal 4 maggio al 23 giugno 2019 – la rassegna enogastronomica intitolata “Le isole del gusto“, nata in provincia di Oristano a cura della locale camera di commercio e ora estesa a tutta l’isola.

Advertisement

Alla rassegna partecipano ben 40 ristoranti, locande e trattorie (solo due sono agriturismi), per un totale di 40 menù a base di prodotti tipici accompagnati da 74 diverse etichette di vini sardi, a prezzi che vanno dai 25 ai 60 euro.

Vota anche tu il menù migliore:

L’obiettivo della rassegna è quello di proporre un’offerta di ristorazione di qualità al giusto prezzo e promuovere i ristoranti e agriturismo che valorizzano al meglio al meglio l’ampio paniere agroalimentare sardo. La prenotazione è obbligatoria, si e si mangia il menù della rassegna quindi si esprime il proprio voto. Sì, proprio come se anche noi fossimo un Alessandro Borghese. Il nostro voto andrà infatti ad aggiungersi a quello della giuria di esperti composta da la giuria composta da Gilberto Arru, Roberto Dessanti e Tomaso Sussarello (si valuterà la bontà dei piatti, l’abbinamento con i vini e la qualità del servizio).

Menù fissi, prezzi dai 25 ai 60 euro:

Rispetto alla scorsa edizione quindi non c’è più un prezzo imposto, ma le offerte variano da ristorante a ristorante, per una fascia di prezzo che varia molto, da 25 a 60 euro a persona. Nel prezzo sono inclusi il coperto e due calici di vino e/o un’altra bevanda e/o mezzo litro d’acqua. I bambini di età inferiore ai 3 anni non pagano, mentre i bambini dai 3 ai 10 anni possono ordinare dal menù alla carta (e non pagare quindi il prezzo del menù della rassegna).

Tutte le categorie:

Altra novità è la suddivisione dei ristoranti in categorie. Vediamo quali sono e la lista dei ristoranti che aderiscono:

Bottarga e Vernaccia:

La bottarga di muggine e la Vernaccia identificano la tradizione enogastronomica della piana oristanese. Lista ristoranti partecipanti (i numeri prima di ogni ristorante ne indicano la posizione sulla mappa sottostante):

8 – La Locanda Sa Veletta
9 – Hotel/Ristorante Mannu da Rita e Giancarlo
14 – Ristorante Meridiana
17 – La Scogliera
24 – Blao Ristorante
26 – Il Melograno Bistrot
30 – Ristorante Da Salvatore
35 – Ristorante Cibò Qibò
36 – Trattoria Sa Cabixetta

Produzioni ittiche:

Mari incontaminati e pescosi stagni in Sardegna assicurano produzioni ittiche di qualità che trovano spazio nei menu di tanti chef e che ora hanno saputo conquistare anche i mercati della penisola. Lista ristoranti partecipanti (i numeri prima di ogni ristorante ne indicano la posizione sulla mappa sottostante):

4 – Ristorante Piazza Garibaldi
15 – Country Resort Capo Nieddu
16 – Hotel Ristorante La Baja
20 – Su Soi
22 – Ristorante Il Caminetto
23 – Ristorante Leopardi
25 – Hostel Rodia
31 – Ristorante Mistral 2
33 – Locanda del Gallo Bianco
34 – Ristorante Da Lucio
38 – Ristorante San Nicolò
40 – Ristorante La Caletta

Paste tipiche e prodotti della panetteria:

Paese che vai, pasta che trovi” e in Sardegna ce ne sono davvero tante di paste tipiche dai “malloreddus” a “sa fregula“, da “sos culurgiones” a “su filindeu“, solo per citare alcuni dei più famosi. E che dire de “Su pane frattau” e de “Sas panadas“? Lista ristoranti partecipanti (i numeri prima di ogni ristorante ne indicano la posizione sulla mappa sottostante):

2 – Ristorante Parco degli Ulivi
3 – Ristorante Il Gobbo
6 – Ristorante Alamo
7 – Trattoria La Saletta
10 – Hotel Al Gabbiano
11 – Hotel Marghine
19 – Orlando Ristorante Hotel Experience
21 – Agriturismo Il Giglio
32 – Agriturismo Archelao
37 – L’Ulivo
39 – Chiaroscuro

Carni e loro lavorazioni:

Il maialetto cucinato arrosto e servito tra i rametti di mirto, la carne dell’agnello sardo, proposta talvolta in umido, la pecora bollita, cucinata con le patate e le cipolle. E poi la carne di cinghiale, quella di coniglio, mentre, la gallina viene spesso adoperata per ottimi sughi e via dicendo. Lista ristoranti partecipanti (i numeri prima di ogni ristorante ne indicano la posizione sulla mappa sottostante):

1 – Ristorante Lu Stazzu
13 – Tamuli’s
18 – Ristorante Da Bittu
27 – La Brace
28 – Osteria Da Mimmo
29 – Ristorante Craf Da Banana

Ortaggi e frutta:

In queste settimane di primavera sulle tavole dei sardi gli ultimi ortaggi e frutti dell’inverno e quelli che anticipano l’estate. Prodotti nelle aziende agricole isolane, spesso godono dei vantaggi di una filiera corta. Ne guadagnano freschezza e bontà. Lista ristoranti partecipanti (i numeri prima di ogni ristorante ne indicano la posizione sulla mappa sottostante):

5 – Ristorante al Corso
12 – Hub Ristorante

Cartina della Sardegna e dei ristoranti partecipanti:

isole-del-gusto-sardegna-mappa-ristoranti-2019

Tutti i menù:

Trovate tutti menù e i relativi prezzi:

Leave a Comment

© 2015 kalariseventi.com All rights reserved

Scroll to top