LA NOTTE E LA FESTA DEI MUSEI IN SARDEGNA – 20-21 MAGGIO 2017 Reviewed by admin on . sabato 20 maggio 2017 si svolgerà la 13ma edizione della “Notte Europea dei Musei” (con tre ore di apertura serale straordinaria, al costo simbolico di un euro) sabato 20 maggio 2017 si svolgerà la 13ma edizione della “Notte Europea dei Musei” (con tre ore di apertura serale straordinaria, al costo simbolico di un euro) Rating: 0

LA NOTTE E LA FESTA DEI MUSEI IN SARDEGNA – 20-21 MAGGIO 2017

manifesto-notte-europea-musei-770x430sabato 20 maggio 2017 si svolgerà la 13ma edizione della “Notte Europea dei Musei” (con tre ore di apertura serale straordinaria, al costo simbolico di un euro), l’intero fine settimana sarà dedicato alla seconda edizione della “Festa dei Musei” voluta dal Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo (Mibact), il cui tema quest’anno sarà “Musei in Contes[x]t: raccontare l’indicibile nei musei”.

 

La Festa dei Musei 2017 da un lato vuole accendere i riflettori sul patrimonio materiale e immateriale che per ragioni politiche, storiche o ideologiche è stato fino a oggi emarginato o escluso dalla presentazione al pubblico, dall’altro punta a diffondere la conoscenza del patrimonio artistico e culturale presso il più ampio numero di concittadini che, sfruttando gli eventi collaterali organizzati dalle strutture museali, possono così avvicinarsi più facilmente al mondo della cultura.

Programma della Festa dei Musei e Notte Europea dei Musei in Sardegna:

Mi aspetto che ulteriori eventi vengano comunicati nei prossimi giorni, l’ articolo è aperto anche alle vostre segnalazioni. Ricordo anche che negli stessi giorni, il 20 e 21 maggio 2017, si svolgerà anche il quarto weekend di Monumenti Aperti, con tanti siti archeologici e monumenti visitabili gratuitamente ad Alghero, Bauladu, Cuglieri, Gonnosfanadiga, Iglesias, Milis, Pula, Santadi, Selargius, Sestu, Tortolì-Arbatax, Villanovaforru, Villanovafranca.

Cagliari e Provincia del Sud Sardegna:

  • Cagliari, Pinacoteca nazionale di Cagliari – Un racconto indicibile di fine Ottocento: la predella di San Lucifero:  visite guidate speciali dedicate a un’importante opera della Pinacoteca Nazionale: la Predella di San Lucifero, la base a scomparti di un retablo andato perduto. Il dipinto su tavola, che risale alla metà del XV secolo,  è attribuito a Joan Figuera pittore catalano, operativo a Cagliari nella metà del Quattrocento – 20 e 21 maggio 2017, orario: sabato mattina visite guidate alle 10.00 e alle 12.00, domenica visite guidate alle 10.00, alle 12.00, alle 16.00 e alle 18.00
  • Sant’Antioco, MAB Museo archeologico Ferruccio Barreca – Notte europea dei musei e Giornata internazionale dei musei: sabato 20 maggio 2017 dalle ore 21.00 alle 24.00 apertura straordinaria e gratuita del MAB in occasione della Notte europea dei Musei. Domenica 21 maggio 2017 invece si celebra al MAB la Giornata internazionale dei Musei. Alle ore 11.00 e a partire dalle ore 16.30 ecco lo Storytelling al Museo, una visita speciale al MAB, attraverso il racconto di Abdò, Simu e i loro amici in cerca di nuove amicizie e avventure sull’isola di circa 2800 anni fa, con la partecipazione straordinaria della classe Va della Scuola primaria di via Bologna.
  • Villanovaforru, Parco e Museo “Genna Maria” – La Marmilla, un mare di 20 milioni di anni fa: il museo ospiterà il geologo Luigi Sanciu, che ha discusso la propria tesi di laurea grazie ai fossili rinvenuti e collezionati a Villanovaforru dal compianto Carlo Cabiddu, uno dei massimi ricercatori isolani – 20 maggio 2017, orario dalle ore 21:30 alle ore 23:59 – Ingresso gratuito

Provincia di Nuoro:

  • Mamoiada, MaMu Museo delle Maschere, Museo della Cultura e del Lavoro, MATer – La Notte Europea dei Musei: nel cortile del Museo della Cultura e del Lavoro la compagnia teatrale Is Maschereddas il suo spettacolo di burattiniAnima e coru – i burattini all’Opera“, omaggio alla grande burattineria italiana.Lo spettacolo è composto da dieci brevi sketch, in cui si susseguono personaggi, stili, tecniche di animazione diversi. A fare da filo conduttore a tutti gli episodi, la musica, con una selezione varia che va dai brani d’opera, al paso doble, al tango e alla musica delle bande itineranti. A seguire ci sarà il truccabimbo ed una degustazione di prodotti locali – 20 maggio 2017, orario: dalle ore 20:30 alle ore 23:00.

Gallura:

  • La Maddalena, Compendio garibaldino di Caprera – Mostra: Garibaldi e la Massoneria. Storie di restauri, silenzi e pregiudizi: In occasione della festa dei musei, il Compendio Garibaldino aprirà straordinariamente le porte della Casa di ferro, piccolo ambiente, situato tra la stalla e la casa-museo di Garibaldi, esso si differenzia per essere un raro esempio di casa prefabbricata in stile inglese, realizzata in legno e rivestita da lamiera metallica ondulata nel 1860 – 20 e 21 maggio 2017, orario: 9.00 – 20.00 20.00 -23.00

Provincia di Sassari:

    • Porto Torres, Antiquarium Turritano e area archeologica – Visita guidata: Il racconto del Patrimonio archeologico di Turris Libisonis: come già riscontrato nelle passate edizioni, la visita all’area archeologica risulta particolarmente gradita al pubblico, anche nelle ore serali, per la possibilità di godere una passeggiata tra i monumenti archeologici all’interno di un’area verde, in prossimità della foce del Rio Mannu, dove sorge lo splendido ponte a sette arcate di età tiberiana – 20 maggio 2017, orario: 18.00-21.00
    • Porto Torres, Antiquarium Turritano e area archeologica – Convegno/Conferenza: Crepe, frammenti, fratture. Il restauro del materiale archeologico sullo scavo e nelle esposizioni: la restauratrice Maria Francesca Mureddu ci guiderà nel districare il fitto intreccio di cause, sfide e soluzioni al degrado, svelando potenzialità e limiti delle azioni di restauro, e la vita quotidiana nascosta degli oggetti esposti in vetrina – 20 maggio 2017, orario: 16.00 – 17.00
    • Sassari, Museo Nazionale Archeologico ed Etnografico “Giovanni Antonio Sanna” – Incontro/Presentazione: Cento modi di vestire: Quest’anno la Festa dei Musei coincide con la vigilia della Cavalcata Sarda, rassegna che richiama a Sassari un notevole afflusso di gruppi folcloristici da tutta l’isola, turisti e appassionati di tradizioni popolari. Per questo motivo il progetto prevede una presentazione dei capi dell’abbigliamento tradizionale indossati dai componenti del gruppo, sia di foggia maschile che femminile  – 20 maggio 2017, orario: 21.00 – 23.00
    • Stintino, Museo della Tonnara – AperiMut: Imbarcazioni e rotte tra la Sardegna e il Mediterraneo: l’evento in realtà non è legato ufficialmente alla Notte dei Musei, l’ho inserito io per “prossimità”. I nuragici conoscevano la navigazione? Su quali imbarcazioni attraversavano il mare? E quali rotte seguivano? A queste domande risponderanno Anna Depalmas, professoressa di Preistoria e Protostoria dell’Università degli Studi di Sassari e Giovanna Fundoni, ricercatrice. A seguire, come di consueto, una degustazione di vini della Cantina Santa Maria La Palma – 20 maggio 2017, dalle ore 18:30 alle ore 20:30.
    • Uri, via Sassari, 95 – Convegno/Conferenza: Raccontare l’indicibile. Domus de janas ferite, scoperte, illuminate : si partirà da alcuni esempi di domus de janas oggetto di scavi abusivi per sviluppare questo difficile tema, anche in chiave di educazione e prevenzione; si procederà con i casi virtuosi di nuove domus de janas scoperte e studiate grazie alle attività e alle collaborazioni con le associazioni locali; si concluderà con le luci che rapiscono per pochi istanti queste tombe alle tenebre e le illuminano in tutta la loro indicibile bellezza – 19 maggio 2017, orario: 17,30

Leave a Comment

© 2015 kalariseventi.com All rights reserved

Scroll to top