FESTIVAL DEI TACCHI – JERZU,ULASSAI,OSINI – 3-10 AGOSTO 2017 Reviewed by admin on .   FESTIVAL DEI TACCHI - JERZU,ULASSAI,OSINI - 3-10 AGOSTO 2017 Dal 3 al 10 agosto 2017, a Jerzu, Ulassai e Osini, ritorna il Festival dei Tacchi. Scarica i   FESTIVAL DEI TACCHI - JERZU,ULASSAI,OSINI - 3-10 AGOSTO 2017 Dal 3 al 10 agosto 2017, a Jerzu, Ulassai e Osini, ritorna il Festival dei Tacchi. Scarica i Rating: 0

FESTIVAL DEI TACCHI – JERZU,ULASSAI,OSINI – 3-10 AGOSTO 2017

FESTIVALTACCHI

 

FESTIVAL DEI TACCHI – JERZU,ULASSAI,OSINI – 3-10 AGOSTO 2017

Dal 3 al 10 agosto 2017, a Jerzu, Ulassai e Osini, ritorna il Festival dei Tacchi. Scarica il pieghevole.

Tra gli scenari spettacolari dei Tacchi d’Ogliastra e le stradine dei borghi arroccati tra le montagne, per otto giorni, dalla mattina alla sera, spettacoli teatrali con grandi artisti nazionali e internazionali, performance di realtà emergenti, laboratori teatrali, presentazioni di libri, avventure alla scoperta delle attrazioni naturali e delle eccellenze artistiche, culturali ed enogastronomiche del territorio.

Tra i grandi ritorni della diciottesima edizione: Marco Paolini, Ascanio Celestini e, dopo 30 anni di assenza dall’isola, la svizzera Gardi Hutter.

Tra le novità, il debutto teatrale di Michela Murgia nel ruolo di Grazia Deledda, nella lettura scenica di Quasi Grazia, nuova produzione di Sardegna Teatro tratta dall’omonimo romanzo di Marcello Fois; Macbettu, l’opera di Shakespeare in sardo che sta riscuotendo grande successo in tutto lo stivale; Cielo Nero, il nuovo lavoro del Cada Die Teatro scritto insieme a Francesco Niccolini, frutto della ricerca sui temi della guerra che Pierpaolo Piludu porta avanti da oltre 10 anni.

Uno spaccato del fervore della scena nazionale è rappresentato dalle compagnie Pleiadi art production con Ahab e Passioni, Teatro Invito che porterà il Macbeth in una cucina, Fontemaggiore che, in questa edizione fortemente shakespeariana, presenta Enrico e Quinto; Bocheteatro con l’omaggio a Nivola; la performance della giovanissima Silvia Girardi ispirata la mondo vegetale.

Durante questo Festival, pensato per tutti, non mancheranno spettacoli e attività dedicati ai più piccoli come l’immancabile appuntamento con una delle avventure di Rosmarino, il gufo eroe di Giancarlo Biffi protagonista di ben 7 racconti (a settembre uscirà l’ottavo), il Melarancio con Viaggio ad Auschwitz A/R, vincitore del prestigioso Premio Eolo e la stessa Gardi Hutter, con le sue esilaranti e stralunate gag ispirate a Giovanna D’Arco.

Sempre di successo la sezione dedicata ai libri in scena con autori locali e nazionali.

Un Festival da vivere per 8 giorni, con il laboratorio Raccontare Shakespeare condotto da Alessandro Lay (aperto a tutti – iscrizioni fino al 20 luglio), la masterclass condotta la Silvia Girardi con esito scenico finale e la presentazione del lavoro svolto durante l’anno con gli abitanti del territorio condotto da Cada Die Teatro e Cultarch.

E ancora tante le attività per apprezzare appieno le giornate del Festival. Ogni mattina sarà previsto il risveglio con lo Yoga nel bosco, i corsi di tessitura, la conoscenza delle opere di Maria Lai presso la Stazione dell’Arte, le esplorazioni in bicicletta nel museo a cielo aperto dell’omonima artista, i trekking, l’arrampicata; la visita ai monumenti naturali e ai siti archeologici di Osini e dei Tacchi d’Ogliastra con Archeotaccu; le degustazioni enogastronomiche e la scoperta dei segreti della vinificazione del Cannonau insieme alla Cantina Antichi Poderi.

Non vi basta ancora? Sappiate che le meravigliose spiagge ogliastrine sono a soli 20 minuti dalle favolose location del Festival. Il Festival dei Tacchi vi aspetta!

PROGRAMMA

GIOVEDÌ 3
ore 19.00 JERZU, Piazze e strade**
Esito scenico laboratorio condotto da Cada Die Teatro e Cultarch, IR LOGUS DE IS CONTUS

ore 20.30 ULASSAI, Sala di Piazza Barigau
SILVIA GIRARDI, ALBERI

ore 21.30 ULASSAI, Piazza Barigau
BOCHETEATRO, SU MURU PRINZU Ovvero Costantino Nivola in scena


VENERDÌ 4

ore 17.00 JERZU, Biblioteca
GESUINO NEMUS con GIANCARLO BIFFI e SILVESTRO ZICCARDI presentano Ora Pro Loco di Gesuino Nemus – Ed. Elliot

ore 19.00 JERZU, Cantina Antichi Poderi
PLEIADI ART PRODUCTION, PASSIONI

ore 21.30 JERZU, Cantina Antichi Poderi
SARDEGNA TEATRO – TEATRO PERSONA, MACBETTU


SABATO 5

ore 12.00 JERZU, Cantinetta Mereu
CADA DIE TEATRO, CIELO NERO

ore 17.00 JERZU, biblioteca
GIACOMO MAMELI con CLAUDIA CARTA presentano COME LE FIGLIE, ANZI di Giacomo Mameli – Ed. CUEC

ore 19.00 ULASSAI, Stazione dell’Arte
PLEIADI ART PRODUCTION, AHAB

ore 21.30 ULASSAI, Stazione dell’Arte
ASCANIO CELESTINI, CHE FINE HANNO FATTO GLI INDIANI PUEBLO? – studio


DOMENICA 6

ore 10.30 JERZU, Biblioteca Comunale
ILARIO CARTA con TONINO SERRA LO SCORPIONE NELLO STOMACO ed. Arkadia

ore 12.00 JERZU, Cantinetta Mereu
CADA DIE TEATRO, CIELO NERO

ore 17.30 OSINI, Località Taccu
CADA DIE TEATRO, ROSMARINO A CACCIA GROSSA

ore 19.00 OSINI, Località Taccu
MARCO PAOLINI, U. PICCOLA ODISSEA TASCABILE

ore 21.30 OSINI, Località Taccu
GARDI HUTTER, GIOVANNA D’ArPpO


LUNEDÌ 7

ore 17.30 ULASSAI, Stazione dell’Arte
MARCELLO FOIS con PAOLA PILIA presentano Quasi Grazia di Marcello Fois – Ed. Einaudi

ore 19.00 ULASSAI, Stazione dell’Arte
MELARANCIO, VIAGGIO AD AUSCHWITZ A/R

ore 21.30 ULASSAI, Stazione dell’Arte
SARDEGNA TEATRO – Marcello Fois
QUASI GRAZIA_lettura scenica
Michela Murgia nel ruolo di G.Deledda


MARTEDÌ 8

ore 12.00 JERZU, Cantinetta Mereu
CADA DIE TEATRO, CIELO NERO

ore 18.00 JERZU, Cantina Antichi Poderi
TEATRO INVITO, MACBETH BANQUET

ore 19:30 JERZU, Cantina Antichi Poderi
MARCO PAOLINI / MARATONA NUMERO PRIMO
Studio per un nuovo Album NUMERO PRIMO
INTORNO A NUMERO PRIMO istruzioni per l’uso


MERCOLEDÌ  9

ore 12.00 JERZU, Cantinetta Mereu
CADA DIE TEATRO, CIELO NERO

ore 16.30 Ulassai, Sala di Piazza Barigau
Esito scenico laboratorio condotto da SILVIA GIRARDI, CREARE E COMPORRE

ore 19.00 JERZU, Cantina Antichi Poderi
FONTEMAGGIORE, ENRICO E QUINTO

ore 21.30 JERZU, Cantina Antichi Poderi
FLAVIO SORIGA E GLI SCRITTORI DA PALCO con il TRIO MALASORTI, SCRITTORI DA CANTINA


GIOVEDÌ  10

ore 11.00 JERZU, Biblioteca di Jerzu
ANTONIO MOU CON MAURO MOU, SIMONE CONTU E TONINO SERRA presentano Su Sulidu ‘e su entu di Antonio Mou – ed- Solinas

 

Biglietteria

CAPITANI CORAGGIOSI D’ESTATE
Ingresso: 5 euro
Promozione biglietto unico 5 e 6 luglio: 6 euro
328.2553721
biglietteria@cadadieteatro.com
Biglietteria aperta nei giorni degli spettacoli dalle 19:00
Scadenza prenotazioni: 30 minuti prima dell’inizio dello spettacolo

 

FESTIVAL DEI TACCHI
Prima di effettuare degli acquisti consultare le condizioni di vendita.
I biglietti e gli abbonamenti ridotti sono destinati esclusivamente per i minori di 26 anni, gli over 65 e i residenti a Jerzu, Ulassai e Osini.
All’ingresso verrà effettuata la verifica delle condizioni per poter usufruire della riduzione.

Abbonamento intero 80,00 euro

Abbonamento ridotto 60,00 euro 

 

LABORATORI

RACCONTARE SHAKESPEARE: G & R, o la tragedia di Giulietta e Romeo

RACCONTARE SHAKESPEARE: G & R, o la tragedia di Giulietta e Romeo

Laboratorio teatrale sulle tecniche di narrazione diretto da Alessandro Lay
dedicato a William Shakespeare

Quella del narrare è arte antica in tutto il mondo, che vanta in Sardegna una tradizione straordinaria: l‘oralità è il modo ‘principe’ con cui da generazione in generazione sono stati trasmessi sapere, conoscenza, fiaba, mito, storia.

William Shakespeare è il bardo per antonomasia, è difficile trovare un altro nome che come il suo sia sinonimo per eccellenza di Teatro, così come è difficile trovare altri autori così lontani dal nostro tempo che sappiano sempre e comunque e ancora parlare ‘al presente‘.
La capacità di mettere a nudo l’animo umano toccando temi che sono e saranno sempre eterni, è ciò che ha donato a Shakespeare l’immortalità, dai Sonetti d’Amore alle commedie e ai drammi come Macbeth, Sogno di una notte di mezza estate, Amleto, Tito Andronico, Molto rumore per nulla, Re Lear, Otello, La Tempesta, giusto per citare alcune delle opere più famose, e così via fino a Giulietta e Romeo, dramma e storia d’amore per eccellenza.

Prendendo spunto da Giulietta e Romeo, cercheremo di imparare a usare l’arte del racconto per fare rivivere la triste vicenda dei due adolescenti protagonisti della storia d’amore più famosa del mondo.

Il lavoro si articolerà, indicativamente, per i primi 30-40 minuti dedicati al corpo e alla sua preparazione a stare in uno spazio condiviso, cui seguiranno 15-20 minuti dedicati invece, tramite esercizi specifici, alla creazione della fiducia e della complicità necessarie a un gruppo che vuole lavorare insieme sull’arte scenica. Il tempo successivo verrà usato per lavorare sulle tecniche di narrazione, dal monologo al dialogo, la coralità, unendo l’oralità all’imprescindibile linguaggio del corpo.

Giorni: dal 4 al 9 agosto
Orari: dalle 10 alle 13:30
Prezzo: 150 incluso l’abbonamento agli spettacoli del Festival
Luogo: Jerzu (sala in definizione)
Partecipanti: aperto a tutti dai 20 ai 70 anni
Max 15 partecipanti – Min 6 partecipanti
Scadenza iscrizioni: 20 luglio 2017

Paga acconto

Paga in un unica soluzione

OppureBonifico: anticipo 75 euro (non rimborsabile), tramite bonifico bancario intestato al Cada die Teatro, Causale – Lab Raccontare Shakespeare – IBAN IT48G0306904855100000002040; saldo di 75 euro la mattina prima dell’inizio del laboratorio.

 

FB Festivaldeitacchi #festivaldeitacchi2017

festivaldeitacchi.com – FB festivaldeitacchi – #festivaldeitacchi2017
Organizzazione Cada Die Teatro: info@cadadieteatro.com – 328.2553721 – cadadieteatro.com

Leave a Comment

© 2015 kalariseventi.com All rights reserved

Scroll to top