CREUZA DE MA’ – CARLOFORTE & CAGLIARI – 27 OTTOBRE – 5 NOVEMBRE 2017 Reviewed by admin on . Dedicato a Fabrizio De Andrè ritorna a Carloforte il festival che prende il nome da una sua  canzone, “Creuza de Mà”. Undicesima edizione ideata dal regista Gia Dedicato a Fabrizio De Andrè ritorna a Carloforte il festival che prende il nome da una sua  canzone, “Creuza de Mà”. Undicesima edizione ideata dal regista Gia Rating: 0

CREUZA DE MA’ – CARLOFORTE & CAGLIARI – 27 OTTOBRE – 5 NOVEMBRE 2017

creuzademaDedicato a Fabrizio De Andrè ritorna a Carloforte il festival che prende il nome da una sua  canzone, “Creuza de Mà”. Undicesima edizione ideata dal regista Gianfranco Cabiddu, la kermesse che fa parte del più ampio circuito “Isole del Cinema”, di scena a Carloforte, dal 27 al 29 ottobre, e a Cagliari dal 2 al 5 novembre. Nato a Carloforte nel 2007, il Festival  vuole essere un focus sul rapporto tra la musica e il film, tra i suoni e le immagini.

 

Un binomio Carloforte Cagliari che piace anche all’assessore alla cultura del Comune di Cagliari, Paolo Frau: «Quest’apertura verso la nostra città – ha detto- è importante anche per i rapporti con il Conservatorio e il Teatro Lirico, l’associazione con Carloforte è motivo di felicità  perchè tutti abbiamo Carloforte nel cuore, è bellissimo creare rete e avere possibilità di scambio». Proiezioni, incontri con glia autori, concerti, masterclass caratterizzeranno la manifestazione. «Il festival – ha detto  Andrea Dettori delegato dell’assessorato regionale alla pubblica istruzione – ha due momenti, uno di musica e uno di formazione  con le master class, non serve a valorizzare solo gli artisti già di esperienza internazionale ma anche per valorizzare  i nuovi talenti che possono  proporsi loro stessi , il collegamento con il Conservatorio Pierluigi da Palestrina  valorizza ulteriormente  l’attività di formazione».

L’inizio della manifestazione è fissato a Carloforte, il 27 ottobre dove si terranno incontri, approfondimenti, concerti, proiezioni. «A Carloforte, – ha proseguito il regista Gianfranco Cabiddu - porto il mio film “La Stoffa dei sogni” perchè è doveroso, quello di Enrico PauL’Accabadora”, poi ci sarà un omaggio ad  Armando Trovajoli nel centenario della nascita con la prima di un documentario di Mario Canale ed Annarosa Morri che ripercorre i momenti  della carriera del musicista e compositore romano e con un concerto con la direzione musicale della pianista Rita Marcotulli; poi un focus sul cinema e la musica di Napoli con Enzo Avitabile in concerto e nel documentario di Jonathan Demme Music Life”, i film “Gatta Cenerentola”, “Ammore e malavita”, “Indivisibili”, “MaLaMènti” e un documentario di Giorgio Verdelli su Pino Daniele». Ad introdurre le proiezioni e gli incontri  sarà il musicologo Riccardo Giagni.

Tre masterclass previste dal festival sul suono nel cinema con Filippo Porcari, tecnico del suono applicato al cinema, Gaetano Musso, fonico di missaggio, e Alessio Doglione, montatore per il cinema e la televisione. Dal 4 al 9 dicembre ritorna  il corso di tecnica di composizione musicale per il cinema condotto da  Franco Piersanti.

programma di Carloforte

Venerdì 27 ottobre

Ore 18,00 –  Cinema Cavallera

> Apertura festival – Proiezione del Teaser Crêuza de Mà

Immagini delle passate edizioni, sulle note di Creuza de Mà di Fabrizio De André.

 

a seguire

> Proiezione Film La stoffa dei Sogni 2015/101′

per la regia di Gianfranco Cabiddu. Musiche di Franco Piersanti

Il film è liberamente tratto alla pièce L’arte della commedia di Eduardo De Filippo e alla sua traduzione in napoletano de La tempesta di William Shakespeare.

Presentato dall’autore.

 

ore 21,00 – Cinema Mutua

> Concerto Musiche per Cinema

Banda Musicale Città di Carloforte Angelo Aste.


 

Sabato 28 ottobre

ore 17,30 – Cinema Mutua

> Omaggio a Trovajoli

 

Proiezione Film

Riusciranno i nostri eroi a ritrovare l’amico misteriosamente scomparso in Africa? 1968/128′

per la regia di Ettore Scola. Musiche di Armando Trovajoli

Il film narra l’avventura picaresca di Alberto Sordi e Bernard Blier, alla ricerca in Angola del cognato di Sordi, di cui non si hanno più notizie da mesi. Ettore Scola firma una delle poche commedie italiane focalizzate sul colonialismo e sul crollo dell’ideale occidentale.

 

A seguire

 

Ore 19.00

> Proiezione “prima nazionale” documentario Armando Trovajoli: cent’anni di musica 2017/70’

per la regia di Mario Canale e Annarosa Morri. Consulenza musicale e orchestrazioni Maurizio Abeni

Lo scorso 2 settembre Armando Trovajoli avrebbe compiuto 100 anni, il documentario racconta il grande compositore attraverso le sue interviste, i suoi ricordi, le sue musiche, le sue canzoni, le immagini di alcuni dei film e delle commedie musicali di cui aveva composto le musiche.

Presentato dagli autori

 

0re 21,00 – Cinema Cavallera

> Omaggio a Trovajoli

Incontro con Mario Canale, Annarosa Morri e Maria Paola Trovajoli, coordina Gianmarco Diana

 

a seguire

 

> Concerto – Omaggio ai maestri

Armando Trovajoli la musica tra teatro e cinema (Work in Progress), una produzione originale del Festival Creuza de Mà in ricordo del grande Maestro nel centenario della nascita. Direzione musicale Rita Marcotulli con Luciano Biondini alla fisarmonica, Ares Tavolazzi contrabbasso, Daniele Tittarelli al Sax, Alessandro Paternesi alla batteria.


 

Domenica 29 ottobre

0re 17,30 – Cinema Cavallera 

> Proiezione Film Nausicaa – l’Altra Odissea 2011/20′

per la regia di Bepi Vigna. Musiche di Matteo Martis.

Il cortometraggio animato racconta attraverso i disegni firmati dall’illustratore Andrea Serio la storia della principessa Nausicaa e del suo incontro con Ulisse.

Presentato dall’autore.

 

Ore 18,00

> L’Accabadora 2015/97′

per la regia di Enrico Pau. Musiche di Stephen Rennicks

Una storia ambientata durante la Seconda guerra mondiale tra le campagne sarde e una Cagliari devastata dalle bombe che ruota intorno alla figura de s’Accabadora, la donna che praticava una sorta di eutanasia ancestrale mettendo fine alle sofferenze dei malati terminali.

Incontro con il regista Enrico Pau e con il musicista Stephen Rennicks

programma di Cagliari

Giovedì 2 novembre

Aula Porrino, Conservatorio di Musica

Dalle 10:00 alle 13:00

> Masterclass Suono nel cinema. Tecnica del suono applicata al cinema

Come il tecnico di presa diretta approccia il film e ne segue il percorso fino all’uscita in sala.

a cura di Filippo Porcari, tecnico del suono applicato al cinema.

 

 

Auditorium del Conservatorio (Piazza Ennio Porrino, 1)

0re 16:00

> Proiezione documentario Armando Trovajoli: cent’anni di musica  2017/70′

per la regia di Mario Canale e Annarosa Morri. Consulenza musicale e orchestrazioni Maurizio Abeni

Lo scorso 2 settembre Armando Trovajoli avrebbe compiuto 100 anni, il documentario racconta il grande compositore attraverso le sue interviste, i suoi ricordi, le sue musiche, le sue canzoni, le immagini di alcuni dei film e delle commedie musicali di cui aveva composto le musiche.

 

a seguire

 

0re 17,30

> Proiezione Film L’incontro 2017/12′

per la regia di Michele Mellara e Alessandro Rossi. Musiche di Beppe Tranquillino.

Il cortometraggio racconta la storia di Amin, un ragazzo normale con un gran talento per il pugilato. La sua vita semplice di sedicenne marocchino dall’accento italiano, residente in Italia, che lotta per avere la cittadinanza.

Incontro con Michele Mellara, Alessandro Rossi e Beppe Tranquillino.

 

a seguire

 

0re 18,00

Proiezione Film Che fine faranno – lettera aperta al Presidente della Repubblica 2017/30′

per la regia di Giovanna Taviani e Davide Gambino. Musiche di Giuliano Taviani

Realizzato dal Comune di Enna e dalle scuole medie e superiori del territorio, il cortometraggio è l’incontro tra gli studenti ennesi e gli stranieri minori non accompagnati del Centro di Accoglienza di Pergusa e di Aidone. Una lettera aperta firmata dai giovani di Enna al Presidente della Repubblica e al paese intero in cui si chiede una risposta al grande quesito relativo alle storie personali di Muhammed, Raymond, Suleyman, Balde e alle migliaia di minori non accompagnati che tutti gli anni arrivano nel nostro paese con la speranza di poter cambiare il loro destino.

Il corto, che è stato presentato in anteprima alla XI edizione del Salina Doc Fest il 30 giugno scorso ed è ancora inedito, e sarà presentato dall’autrice Giovanna Taviani. In collaborazione col Salina Doc Fest.

 

ore 18:30

> Proiezione Film Babylon sister 2017/85′

per la regia di Gigi Roccati. Musiche Peppe Voltarelli.

Il film è liberamente ispirato al romanzo “Amiche per la pelle” della scrittrice indiana Laila Wadia una donna che da trent’anni vive a Trieste. Il titolo del film è ispirato proprio alla sorellanza di un gruppo di donne che si uniscono nella lotta per la casa e finiscono poi per aprire una scuola di ballo in una periferia degradata, diventando una rock band di quartiere. Mi affascinava esplorare un’idea di bellezza senza stereotipi.

Riccardo Giagni in conversazione con Gigi Roccati e Nav Ghotra.

 

ore 21:15

> Concerto – Musica per Cinema

Sezione Silent Movies: Film muti con accompagnamento musicale dal vivo

Daniele Furlati tra pianoforte e cinema muto

Il pianista accompagnerà la proiezione del film muto restaurato Nosferatu di Wilhelm Murnau  

Liberamente ispirato al noto romanzo di Bram Stoker, il film di Murnau si colloca nell’ambito dell’espressionismo tedesco, che più di mezzo secolo fa è stato oggetto di approfondita analisi da parte di Siegfried Kracauer.

In collaborazione con la Cineteca di Bologna.

 

Venerdì 3 novembre – Cagliari

Aula Porrino – Conservatorio di Musica

dalle 10:00 alle 13:00

Masterclass Suono nel cinema

– Tecnica del suono applicata al cinema

Psicoacustica e narrazione con il suono a cura di Filippo Porcari, tecnico del suono applicato al cinema.

 – Mix e rumori

Dalla presa diretta alla sala mix a cura di Gaetano Musso, fonico di missaggio.

 

 

Auditorium del Conservatorio (Piazza Ennio Porrino, 1)

Ore 16,00

I Mille colori di Napoli

> Proiezione Film MaLaMènti 2017/13′

per la regia di Francesco di Leva. Musiche di Francesco Forni

Il cortometraggio racconta la criminalità organizzata immaginando la pièce teatrale del “Calapranzi” di Pinter: la storia di due capi della camorra organizzata, Ciccio “O’ Pazz” e Ciruzzo “Pesce bello” che si ritrovano soli sull’isola dell’Asinara avendo ormai sterminato tutti e riprendono dagli animali unici abitanti del perimetro.

Presentato dall’autore

 

0re 16,30

> Proiezione del documentario Pino Daniele – Il tempo resterà 2017/108′

per la regia di Giorgio Verdelli.

Il film non è la biografia di Pino Daniele, ma per certi versi gli somiglia molto”. Le canzoni e le

frasi di Pino Daniele sono il filo conduttore del documentario: un percorso emozionale tra i luoghi della sua Napoli, per raccontare la sua idea di musica in movimento perenne, come la società di quegli anni che lui ha interpretato con una cifra innovativa e inimitabile.

a seguire

Riccardo Giagni in conversazione con Giorgio Verdelli

 

ore 18:00

> Proiezione Film La Gatta Cenerentola 2017/90′

per la regia di Alessandro Rak, Ivan Cappiello, Marino Guarnieri, Dario Sansone. Musiche di Dario Sansone

Una fiaba animata che, partendo dal racconto di Basile e dall’opera di De Simone, racconta le due anime di Napoli, tra passato e presente, speranza e rassegnazione.

 

a seguire

Riccardo Giagni in conversazione con Alessandro Rak,  Marino Guarnieri e Dario Sansone.

 

ore 21:00

Riccardo Giagni in conversazione con Pivio e Aldo De Scalzi.

 

a seguire

Proiezione Film Ammore e malavita 2017/134′

per la regia di Marco e Antonio Manetti. Musiche di Pivio e Aldo De Scalzi

Partendo da un incipit palesemente ispirato a due lungometraggi di 007 (Si vive solo due volte e Una cascata di diamanti) il film è ambientato nella città partenopea e racconta di un boss della camorra che su idea della moglie decide di fingersi morto per liberarsi dai tanti oneri e pochi onori che la sua posizione gli impone.


 

Sabato 4 novembre – Cagliari

 

Aula Porrino, Conservatorio di Musica (Piazza Ennio Porrino, 1)

Dalle 10:00 alle 12:00

Masterclass Suono nel cinema

– Montaggio e suono

a cura di Alessio Doglione, montatore per il cinema e la televisione.

 

ore 12,00

La parola a chi scrive Musica per il Cinema

Incontro con l’Associazione Nazionale Musicisti per il cinema con Riccardo Giagni, Pivio e Aldo de Scalzi, Giuliano Taviani

 

Auditorium del Conservatorio (Piazza Ennio Porrino, 1)

ore 16:00

> Proiezione Film Indivisibili 2016/100′

per la regia di Edoardo De Angelis. Musiche di Enzo Avitabile
Il film su due gemelle siamesi a metà tra il fumettistico e il genere, ambientato in un luogo terribile, ai margini della società, in cui male e bene sono chiari e distinguibili come nei fumetti e terribili come nella cronaca.

 

ore 18,00

> Proiezione del documentario Music Life 2012/80′

per la regia di Jonathan Demme. Musiche Enzo Avitabile.

Il film racconta la vita e il talento di Enzo Avitabile. In omaggio al grande regista scomparso ad aprile.

 

ore 21,00

Incontro Riccardo Giagni e Enzo Avitabile.

 

a seguire

 

Concerto – Musica per cinema

Acoustic World,  Enzo Avitabile in concerto con Gianluigi Di Fenza alla chitarra classica e Emidio Ausiello alle percussioni.

Con questa formazione in trio il musicista partenopeo ripercorre gli ultimi 12 anni della sua produzione discografica, proponendo brani tratti da tutti i suoi progetti dal 2003 ad oggi.

Un bagaglio artistico e una carriera ormai trentennale con una ricerca continua di innovazione musicale, con uno sguardo sempre attento al sociale, cantando le sofferenze degli ultimi e le speranze di una grossa parte della popolazione del mondo.


  

Domenica 5 novembre 2017

ore 12.00

Exmà – EJE & Creuza de mà Fiesta
con
Mauro Ottolini & Sousaphonics plays Buster Keaton
a seguire

CinematiCA” DJ Set – Selezioni musicali di colonne sonore e library music a cura di Gianmarco Diana. In collaborazione con CinematiCA – Suoni da e per il Cinema

Special Radio X Djset


 

9-12-23 novembre 2017 

 

ore 21.00

Intrepidi Monelli – Centro di Produzione per lo Spettacolo

Sinestesie 2017 – 1ª Edizione Rassegna di CineConcerti

Tra Parole e Musica  – Casa di suoni e racconti e Creuza de Mà – Musica per cinema presentano

 

Giovedì 9 Novembre 2017 ore 21:00 Cadavre Exquis Sonorizzazione dal vivo dei film “Entr’acte” (1924) di René Clair e “Un chien andalou” (1929) di Luis Buñuel e Salvador Dalì

CineConcerto dedicato al Cinema Dada e Surrealista

Produzione – Dancefloor Stompers.

Giovedì 16 Novembre 2017 ore 21:00 Corti, che passione!

Sonorizzazione dal vivo dei film “The life circle of the pin mould” (1943) di Mary Field, “La maison ensorcelée” (1908) e “Le voleur invisible (1909) di Segundo de Chomón e “The automatic motorist” (1911) di Walter Robert Booth

Produzione – Scisma-Short Cut.

Giovedì 23 Novembre 2017 ore 21:00Anaglyptical Golem

Sonorizzazione dal vivo del film “Der Golem, wie er in die Welt kam” (1920) di Carl Boese e Paul Wegener

Produzione – Casa di Suoni e Racconti

Skull Cowboys – musiche originali.

Leave a Comment

© 2015 kalariseventi.com All rights reserved

Scroll to top