CARAVAGGIO di e con VITTORIO SGARBI – CONSERVATORIO DI CAGLIARI – MERCOLEDI 28 MARZO 2018 Reviewed by admin on . Per la prima volta a Cagliari arriva uno spettacolo straordinario, salutato da pubblico e critica come un vero e proprio avvenimento di straordinario impatto cu Per la prima volta a Cagliari arriva uno spettacolo straordinario, salutato da pubblico e critica come un vero e proprio avvenimento di straordinario impatto cu Rating: 0

CARAVAGGIO di e con VITTORIO SGARBI – CONSERVATORIO DI CAGLIARI – MERCOLEDI 28 MARZO 2018

vittorio-sgarbi-caravaggio-bariPer la prima volta a Cagliari arriva uno spettacolo straordinario, salutato da pubblico e critica come un vero e proprio avvenimento di straordinario impatto culturale:



style=”display:inline-block;width:300px;height:250px”
data-ad-client=”ca-pub-0379394337453658″
data-ad-slot=”8222587235″>

28 marzo 2018
Conservatorio di Cagliari
ore 21.00

C A R A V A G G I O

Uno spettacolo di e con

VITTORIO SGARBI

Musiche composte da Valentino Corvino violino, elettronica

Immagini elaborate da Tommaso Arosio scenografia e video

Regia e luci Angelo Generali

“Caravaggio è doppiamente contemporaneo. È contemporaneo perché c’è, perché viviamo contemporaneamente alle sue opere che continuano a vivere; ed è contemporaneo perché la sensibilità del nostro tempo gli ha restituito tutti i significati e l’importanza della sua opera. Non sono stati il Settecento o l’Ottocento a capire Caravaggio, ma il nostro Novecento. Caravaggio viene riscoperto in un’epoca fortemente improntata ai valori della realtà, del popolo, della lotta di classe. Ogni secolo sceglie i propri artisti. E questo garantisce un’attualizzazione, un’interpretazione di artisti che non sono più del Quattrocento, del Cinquecento e del Seicento ma appartengono al tempo che li capisce, che li interpreta, che li sente contemporanei. Tra questi, nessuno è più vicino a noi, alle nostre paure, ai nostri stupori, alle nostre emozioni, di quanto non sia Caravaggio.”

(Vittorio Sgarbi)

Vittorio Sgarbi ci condurrà, attraverso la vita e la pittura rivoluzionaria di Michelangelo Merisi, in uno spettacolo teatrale arricchito dalla musica di Valentino Corvino, e dalle immagini delle opere più rappresentative del pittore lombardo curate dal visual artist Tommaso Arosio. La regia è di Angelo Generali.

Produzione: Promo Music in collaborazione con La Versiliana Festival

Durata: 1 ora e 30 minuti, senza intervallo

Genere: spettacolo di prosa con musica e videoproiezioni

Leave a Comment

© 2015 kalariseventi.com All rights reserved

Scroll to top