SARDINIAN JOB DAY – FIERA INTERNAZIONALE DELLA SARDEGNA – CAGLIARI – 24-25 GENNAIO 2018 Reviewed by admin on . Sardinian Job Day 2018: torna il 24 e 25 gennaio 2018 alla Fiera di Cagliari di viale Diaz il “Sardinian Job Day“, l’evento che la Regione Sardegna dedica alle Sardinian Job Day 2018: torna il 24 e 25 gennaio 2018 alla Fiera di Cagliari di viale Diaz il “Sardinian Job Day“, l’evento che la Regione Sardegna dedica alle Rating: 0

SARDINIAN JOB DAY – FIERA INTERNAZIONALE DELLA SARDEGNA – CAGLIARI – 24-25 GENNAIO 2018

Locandina A3 SJD18 Generica DEF-page-001

Sardinian Job Day 2018: torna il 24 e 25 gennaio 2018 alla Fiera di Cagliari di viale Diaz il “Sardinian Job Day“, l’evento che la Regione Sardegna dedica alle Politiche attive per il lavoro, o meglio ancora a favorire l’incontro tra la domanda e l’offerta di lavoro nella nostra isola

Come candidarsi ai colloqui di lavoro (513 posizioni aperte):

Durante l’evento promosso dall’Agenzia sarda per Politiche attive del lavoro e dai Centri per l’impiego della Sardegna verrà dedicato grande spazio ai colloqui di lavoro, presso il sito ufficiale della manifestazione sono infatti già aperte le sezioni dedicate alle imprese che cercano personale e a tutti coloro che stanno cercando lavoro, che potranno così candidarsi per le diverse posizioni aperte.

Al momenti ci sono ben 504 posizioni aperte, per candidarsi basta cliccare sull’annuncio o sugli annunci che sono maggiormente aderenti al proprio profilo professionale o ai propri desideri lavorativi e – se non lo si è già fatto – iscriversi a Monster, sulla cui piattaforma compaiono gli annunci.

Al momento del colloqui ricordatevi di portare con voi un vostro CV in formato cartaceo, anche in più versioni, è bene infatti personalizzare il proprio curriculum alla mansione che si vuole ottenere.

CLICCA QUI PER VEDERE LA VETRINA DI OFFERTE

Che lavoro si può trovare?

Come si diceva un po’ di tutto, turismo e non solo. Scorrendo velocemente tra le 504 posizioni aperte scopriamo infatti sia tanti posti di lavoro in hotel e ristoranti (cucina, sala, camere, dal maitre al lavapiatti, dai bagnini al portiere notturno, dalla cameriera allo chef) che una marea di altre professioni e mansioni: guide turistiche, grafici, social media manager, sistemista, programmatore, fotografi, educatori, traduttori, installatori, laureati in ingegneria e giurisprudenza, arteterapeuti, odontoiatri, intermediari assicurativi e tanto altro ancora. Tra le imprese presenti il Forte Village e Delphina hanno ad esempio già inserito le figure professionali ricercate.

Lavorare all’estero:

lavorare-all-estero-con-eures

I candidati possono anche dare dare la propria disponibilità per lavorare all’estero con il supporto di EURES, il portale europeo della mobilità professionale: informazione, orientamento e selezioni per profili professionali nei settori sanitario, biomedico, farmaceutico, ingegneria, IT, business e finanza, ristorazione, turismo e costruzioni.

 

Infografica SJD 2018 DEF-page-001

Non solo colloqui di lavoro, anche incontri e formazione:

Nelle due giornate sono in programma appuntamenti con i maggiori esperti delle politiche attive per il lavoro a livello nazionale, convegni con rappresentanti politici regionali e nazionali (trasmessi anche in streaming), più di cento tra seminari e laboratori sulle professioni emergenti e sulle tecniche di ricerca attiva del lavoro (gratuiti, ma occorrerà iscriversi online), un’area espositiva con oltre duecento stand di aziende disponibili a ricevere i curriculum dei partecipanti e a fornire informazioni sulle singole figure professionali ricercate, un’area interamente dedicata all’alternanza scuola-lavoro e una al lavoro all’estero.

Leave a Comment

© 2015 kalariseventi.com All rights reserved

Scroll to top