SARDEGNA PRODUCE – CAGLIARI -15-16-17 FEBBRAIO 2019 Reviewed by admin on . Si svolgerà a Cagliari dal 15 al 17 febbraio 2019 la prima edizione di “Sardegna Produce“, il PRIMO GRANDE EVENTO DELL’ANNO in Sardegna e dedicato alle produzio Si svolgerà a Cagliari dal 15 al 17 febbraio 2019 la prima edizione di “Sardegna Produce“, il PRIMO GRANDE EVENTO DELL’ANNO in Sardegna e dedicato alle produzio Rating: 0

SARDEGNA PRODUCE – CAGLIARI -15-16-17 FEBBRAIO 2019

SARDEGNAPRODUCESi svolgerà a Cagliari dal 15 al 17 febbraio 2019 la prima edizione di “Sardegna Produce“, il PRIMO GRANDE EVENTO DELL’ANNO in Sardegna e dedicato alle produzioni di eccellenza dell’enogastronomia sarda, dal vino alla birra artigianale, dai liquori ai distillati, dall’olio extravergine d’oliva agli insaccati, dal formaggio al miele, dai dolci alle paste fresche, dalla bottarga ai mitili.

Sardegna Produce 2019 – il Festiva della Cucina Tipica Sarda

Un FESTIVAL DELLA CUCINA SARDA con le maggiori pietanze della nostra tradizione cucinate a vista, raccontate dagli interpreti e mangiate sul posto a prezzi popolari con tanti posti a sedere: zuppa gallurese, pani frattau, gli immancabili arrosti e tanto street food, grazie alla partecipazione delle tante eccellenze sarde che hanno deciso di offrire le prelibatezze della nostra tavola in formato cibo da strada.

style=”display:inline-block;width:300px;height:250px” data-ad-client=”ca-pub-0379394337453658″ data-ad-slot=”8222587235″>

E poi ancora show cooking, presentazione dei prodotti con degustazione e LABORATORI GRATUITI (pasta fresca, chiusura culurgionis e via dicendo).

Il tutto in un’unica grande struttura al coperto e riscaldata, nel cuore di Cagliari con cucina dal vivo

In arrivo anche una delegazione dall’estero alla scoperta dei cibi e dei SAPORI DEI CENTENARI.

spazio a questo grande festival della cucina sarda, con un grande padiglione interamente al coperto, dove si potrà girare tra gli espositori di enogastronomia e artigianato sardo di qualità, partecipare ai numerosi laboratori (sia gratuiti che a pagamento, il programma completo è in via di definizione, si va dai laboratori sulla pasta fresca a quelli sulla chiusura culurgionis), e ovviamente mangiare sul posto, comodamente seduti, le più buone pietanze della nostra tradizione, cucinate a vista e vendute a prezzi popolari. Volete qualche esempio? Ci saranno la zuppa gallurese, il pani frattau, il maialetto e tutti gli altri immancabili arrosti.

 

Padiglione G con oltre 200 Posti a sedere (prezzi modici), menù tipici:

  • Malloreddus e Orudiollus (Mares de Montes);
  • Culurgionis ogliastrini e Sebadas (Sapores Anticos de Orthullè di Urzulei);
  • Cassulli alla Carlofortina e Pesce a Scabecciu (ristorante Letizia);
  • Maialetto Arrosto, Cordula (Ditta Giovanni Manconi),
  • Pancetta Coppata e Panade (Gianfranco Loi),
  • Frittura di Pesce (Sandro Polizia),
  • Arrosticini di pecora (Nicola Pinna),
  • Brebei Burger di pecora (Nicola Pinna),
  • Panini Gourmet Salati (Chef Leonildo ContiS)
  • Ostriche “Fabrizie” di Tortolì accompagnate da Vermentino ghiacciato a cura della Coop. Pescatori di Tortoli (sabato e domenica)

Per i bambini:

  • Polpetteria con patatine.

Dolci:

  • Pardulas da passeggio,
  • torte,
  • meringhe,
  • millefoglie,
  • cookie,
  • sebadas,
  • bomboloni alla crema,
  • raviolini fritti sulcitani.

sagra-maialetto

Laboratori:

Sono tra i 10 e 15 i laboratori a disposizione del pubblico durante l’evento, sia per adulti che per bambini, alcuni gratuiti e altri che richiedono un piccolo contributo. Ad esempio vuoi imparare a preparare i culurgionis ogliastrini dai maestri pastai di Urzulei? Metti tu stesso le mani in pasta e ti porti via mezzo chilo di culurgionis da te prodotti! Ma ci saranno anche i laboratori di pasticceria dello chef e pasticcere Leonildo Contis di Sanluri, che proporrà in anteprima la degustazione della pardula da passeggio, oltre a organizzare numerosi laboratori sul “cake design” e sul “come fare i dolci con la pasta foglia” (millefoglie, mousse al cioccolato, decorazione con la panna di torte). O ancora l‘archeocucina, per imparare a fare il pane come i nuragici e preparare il pane a forma di pintadera.

Show Cooking:

Sono in programma tra i 10 e 15 show cooking tutti gratuiti con grandi chef, anche di fama internazionale, come Manuel Fanutza che inaugura la manifestazione al venerdì con uno dei suoi show cooking più seguiti al mondo, dedicato ai “tutti modi per utilizzare il pane carasu in cucina“! In seguito lo Chef  ci spiegherà anche “come utilizzare fiori ed erbe spontanee in cucina“.

Musica dal vivo e area bimbi:

Inoltre ogni sera, a partire dalle ore 20,00 tanta musica live accompagneranno le grandi pietanze della cucina sarda. Durante l’intera giornata invece sarà a disposizione dei genitori un’intera area dedicata ai bambini con giochi e laboratori da eseguire sotto l’occhio attento di animatori qualificati. Insomma oltre 500 mq di giochi gonfiabili, area bimbi, laboratori e baby parking nel padiglione I.

L’ingresso è libero.

seadas

 

Infoline:
070.680722
eventi@primaverasulcitana.it

Leave a Comment

© 2015 kalariseventi.com All rights reserved

Scroll to top