NOTTETEMPO 2019 – EX MANIFATTURA TABACCHI – CAGLIARI – DA SABATO 29 GIUGNO 2019 Reviewed by admin on . Spazio 2001 propone anche quest’anno la rassegna di cinema all’aperto Nottetempo 2019 in una location d’eccezione: la corte della Manifattura Tabacchi. Luogo ri Spazio 2001 propone anche quest’anno la rassegna di cinema all’aperto Nottetempo 2019 in una location d’eccezione: la corte della Manifattura Tabacchi. Luogo ri Rating: 0

NOTTETEMPO 2019 – EX MANIFATTURA TABACCHI – CAGLIARI – DA SABATO 29 GIUGNO 2019

NOTTETEMPO2019Spazio 2001 propone anche quest’anno la rassegna di cinema all’aperto Nottetempo 2019 in una location d’eccezione: la corte della Manifattura Tabacchi.

Luogo ricco di storia e di suggestioni, l’edificio dell’ex Manifattura Tabacchi, situato nel viale Regina Margherita ha rivestito un ruolo importante nella storia di Cagliari.

Sono in programma due mesi fitti di proiezioni con una selezione dei migliori film della passata stagione, ma anche anteprime, prime visioni, eventi ed ospiti.

 

Il programma della rassegna NOTTETEMPO19  prenderà il via sabato 29 giugno alle ore 21.30 con il “Flauto magico di Piazza Vittorio”, alla presenza del regista Gianfranco Cabiddu e in collaborazione con Sardegna Film Commission.

Libero adattamento della celebre opera mozartiana, immaginata come un racconto orale tramandato di generazione in generazione e di paese in paese, “Il Flauto Magico” segue le gesta del principe Tanino, deciso a liberare la bella Pamina, trattenuta dal crudele stregone Sarastro. Accompagnato nell’impresa da una sorta di Arlecchino fac-totum, Papageno, Tanino dovrà superare una serie di prove per raggiungere finalmente la fanciulla. Musiche e performance de L’Orchestra di Piazza Vittorio. Nella rilettura di Mario Tronco e Gianfranco Cabiddu, già portata a teatro in più di 150 repliche, Tamino è cubano (il percussionista Ernesto Lopez Maturell, 34 anni), Papageno è senegalese (il performer e percussionista El Hadji Yeri Samb), Monostato tunisino (il cantante Houcine Ataa) e il misterioso Tempio che metterà alla prova il giovane soccorritore della bella Pamina (la ex di X-Factor Violetta Zironi) è nel cuore di Roma – nei giardini di Piazza Vittorio.


La rassegna andrà avanti nei mesi di luglio e di agosto, tutti i giorni alle ore 21.30.

Sono previsti altri incontri con gli autori: domenica 30 giugno e lunedì 1 luglio alle h 21.30 i registi Daniele Maggioni e Maria Grazia Perria presenteranno PIOVE DESERTO, un’ importante indagine sui ragazzi della generazione millennians, nati dopo gli anni ottanta, che si sono trovati alla soglia dell’età adulta in piena crisi economica, cresciuti senza certezze nel lavoro, nell’amore, negli affetti. Vivono a Cagliari. Per loro “partire” spesso non è un’opportunità ma una scelta obbligata per la mancanza di prospettive.

 

In elenco i primi titoli in programmazione.

 

Sabato 29 giugno h 21.30

EVENTO SPECIALE – presentazione del film IL FLAUTO MAGICO DI PIAZZA VITTORIO alla presenza del regista GIANFRANCO CABIDDU in collaborazione con Sardegna Film Commission

 

IL FLAUTO MAGICO DI PIAZZA VITTORIO

di Mario Tronco, Gianfranco Cabiddu con Ernesto Lopez Maturell, Violetta Zironi, El Hadji Yeri Samb, Petra Magoni, Fabrizio Bentivoglio. Dramm- Italia, Francia, 2018, 83’.

Libero adattamento della celebre opera mozartiana, immaginata come un racconto orale tramandato di generazione in generazione e di paese in paese, “Il Flauto Magico” segue le gesta del principe Tanino, deciso a liberare la bella Pamina, trattenuta dal crudele stregone Sarastro. Accompagnato nell’impresa da una sorta di Arlecchino fac-totum, Papageno, Tanino dovrà superare una serie di prove per raggiungere finalmente la fanciulla. Musiche e performance de L’Orchestra di Piazza Vittorio.

 

Domenica 30 giugno – lunedì 1 luglio h 21.30

EVENTO SPECIALE – Anteprima del film PIOVE DESERTO con gli autori DANIELE MAGGIONI E MARIA GRAZIA PERRIA, in collaborazione con Sardegna Film Commission. Presentazione del film a cura di Giovanni Columbu (regista)

PIOVE DESERTO

di Daniele Maggioni e Maria Grazia Perria con Agnese Fois, Emilia Agnesa, Maria Teresa Campus, Davide Hiroshi Contu, Jacopo Falugiani, Lia Careddu, Corrado Giannetti, Elisa Pistis, Andrea Petrillo, Noemi Medas, Maria Grazia Sughi, Gianmarco Tognazzi.

In una città affaticata dal caldo appiccicoso di un week-end di fine estate, i destini di Anna, Bruno, Irene, Dennis, Marika e Ferruccio s’incrociano e evaporano lasciando in bocca il sapore amaro della nostalgia. Ragazzi della generazione millenniaLs, nati dopo gli anni ottanta, si sono trovati alla soglia dell’età adulta in piena crisi economica, cresciuti senza certezze nel lavoro, nell’amore, negli affetti. Vivono a Cagliari. Per loro “partire” spesso non è un’opportunità ma una scelta obbligata per la mancanza di prospettive.

 

Martedì 2 e mercoledì 3 luglio ore 21.30

SETTE UOMINI A MOLLO

di Gilles Lellouche con Mathieu Amalric, Guillaume Canet, Benoît Poelvoorde. Commedia – Francia, 2018, 122’.

Un gruppo di quarantenni, tutti sull’orlo di una crisi di mezza età, decidono di formare, per la prima volta in assoluto nella piscina locale, una loro squadra di nuoto sincronizzato per uomini. Affrontando lo scetticismo e il senso di ridicolo che li avvolge, il gruppo si imbarca in questa improbabile avventura e, durante il percorso, ognuno di loro ritrova un po’ di autostima e riesce a imparare molto sia su se stesso sia sugli altri.


Giovedì 4 luglio ore 21.30

IL MAESTRO DI VIOLINO

di Sérgio Machado con Lázaro Ramos, Kaique de Jesus, Elzio Vieira. Drammatico, – Brasile, 2015, 102’

Il violinista Laerte si sta preparando da molti anni per entrare nel prestigioso ensamble di OSESP, l’orchestra sinfonica più importante dell’America latina. All’audizione la tensione e il nervosismo lo bloccano, impedendogli di suonare. Rimasto senza soldi e senza alternative, Laerte si troverà costretto ad insegnare musica in una scuola pubblica di Heliopolis, la più grande e violenta favela di San Paolo. Il musicista si trova immerso in una brutale realtà con la quale deve confrontarsi ogni volta che si reca a fare lezione.

 

Venerdì 5 luglio ore 21.30 EVENTO SPECIALE – Anteprima del film CARMEN Y LOLA in collaborazione con IL SARDEGNA PRIDE

CARMEN Y LOLA

di Arantxa Echevarria con Zaira Morales, Rosie Rodriguez, Carolina Yuste, Moreno Borja, Rafaela León. Drammatico – Spagna, 2018, 103’. Lingua originale spagnola.

Lola è una gitana che vive nella periferia di Madrid, ha un sogno: diventare un’insegnante e fuggire via da quella che considera una prigione. Lola è diversa, non vuole sposarsi, non vuole essere la donna che bada alla casa e ai figli, le piace conoscere, studiare e spera di emanciparsi da quella vita.

Carmen invece sta per fidanzarsi, gitana anche lei, non ha molte aspettative dal suo futuro finché l’incontro con Lola non le cambierà per sempre la vita.

 

Sabato 6 e domenica 7 luglio h 21.30

LA DONNA ELETTRICA

di Benedikt Erlingsson con Halldóra Geirharðsdóttir, Jóhann Sigurðarson, Drammatico, – Francia, Islanda, Ucraina, 2018, 101’.

Nelle Highlands islandesi, una donna lotta contro il capitalismo. Halla è una semplice direttrice di un coro di paese che nel tempo libero si occupa di sabotare, con arco e frecce, i fili elettrici dell’enorme fabbrica di alluminio appartenente alla Corporation che, a suo parere, sta distruggendo la nazione.

 

Lunedì 8 luglio h 21.30

IL VERDETTO

di Richard Eyre con Emma Thompson, Stanley Tucci, Fionn Whitehead,. Drammatico – Gran Bretagna, 2017, 105’.

Giudice dell’Alta Corte britannica, Fiona Maye è specializzata in diritto di famiglia. Diligente e persuasa di fare sempre la cosa giusta, in tribunale come nella vita, deve decidere del destino di Adam Henry, un diciassettenne testimone di Geova che rifiuta la trasfusione. Affetto da leucemia, Adam ha deciso in accordo con i genitori e la sua religione di osservare la volontà di Dio ma Fiona non ci sta. Indecisa tra il rispetto delle sue convinzioni religiose e l’obbligo di accettare il trattamento medico che potrebbe salvargli la vita, decide di incontrarlo in ospedale. Il loro incontro capovolgerà il corso delle cose e condurrà Fiona dove nemmeno lei si aspettava.

 

Martedì 9 e mercoledì 10 luglio ore 21.30 RESTIAMO AMICI

 

Martedi 9 EVENTO SPECIALE – Anteprima del film RESTIAMO AMICI alla presenza del regista ANTONELLO GRIMALDI in collaborazione con la Fondazione Sardegna Film Commission.

 

un film di Antonello Grimaldi con Michele Riondino, Alessandro Roja, Violante Placido, Commedia – Italia, 2019, 87’.

Tratto dal romanzo “Si può essere amici per sempre” di Bruno Burbi, il film segue le vicende di Alessandro, un pediatra ospedaliero rimasto vedovo, che vive insieme a suo figlio Giacomo. Arrivato alla soglia dei quarant’anni ed esortato da parenti e amici a trovare un nuovo amore, sarà sconvolto da una telefonata improvvisa che cambierà per sempre la sua vita.

 

Giovedì 11 luglio h 21.30

EVENTO SPECIALE – Nell’ambito del progetto ‘Punti di frontiera’ di Sardegna Ricerche – Anteprima del docufilm ‘Isole gemelle – dalla Sardegna a Okinawa sul filo della tessitura’ (Italia 2019, 63′, produzione Carta Bianca).

A seguire incontro con gli autori e con la prof. Kiwako Ogata dell’Università delle arti di Okinawa.

 

Venerdì 12 luglio NESSUNA PROIEZIONE

 

Sabato 13 luglio h 21.30

SANTIAGO ITALIA

di Nanni Moretti con Nanni Moretti. Documentario – Italia, 2018, 80’.

Realizzato a partire da immagini d’archivio e da testimonianze, Santiago, Italia racconta i mesi che seguirono il golpe del dittatore che mise fine al sogno democratico di Salvador Allende. Il film mette l’accento sul ruolo encomiabile dell’ambasciata italiana basata a Santiago, che diede rifugio a centinaia di oppositori del regime, permettendogli di raggiungere l’Italia.

 

Dom 14 – lun 15 e mar 16 NESSUNA PROIEZIONE

Domenica 21 – lunedì 22 ore 21.30

LA CASA DEI LIBRI

di Isabel Coixet con Emily Mortimer, Bill Nighy, Dram.- Spa.,G.B., Ger., 2017, 113’.

Fine Anni ’50. Hardborough, Inghilterra. Florence Green ha perso il marito nel secondo conflitto mondiale e ha deciso di aprire una libreria in quest’area culturalmente depressa. La sua impresa non sarà semplice perché nella cittadina c’è chi vuole utilizzare l’edificio per altre (presunte) iniziative culturali e farà di tutto per fermarla. Non sarà però del tutto sola perché troverà la collaborazione di una bambina e di un anziano appassionato lettore.

 

Martedì 23 – mercoledì 24 ore 21.30

EVENTO SPECIALE

 presentazione del film IL FLAUTO MAGICO DI PIAZZA VITTORIO alla presenza del regista GIANFRANCO CABIDDU in collaborazione con Sardegna Film Commission.

 

IL FLAUTO MAGICO DI PIAZZA VITTORIO

di Mario Tronco, Gianfranco Cabiddu con Ernesto Lopez Maturell, Violetta Zironi, El Hadji Yeri Samb, Petra Magoni, Fabrizio Bentivoglio. Dramm- Italia, Francia, 2018, 83’.

Libero adattamento della celebre opera mozartiana, immaginata come un racconto orale tramandato di generazione in generazione e di paese in paese, “Il Flauto Magico” segue le gesta del principe Tanino, deciso a liberare la bella Pamina, trattenuta dal crudele stregone Sarastro.  Accompagnato nell’impresa da una sorta di Arlecchino fac-totum, Papageno, Tanino dovrà superare una serie di prove per raggiungere finalmente la fanciulla. Musiche e performance de L’Orchestra di Piazza Vittorio.

 

Giovedì 25 ore 21.30

EVENTO SPECIALE

presentazione del film MA COSA CI DICE IL CERVELLO alla presenza di RICCARDO MILANI  e PAOLA CORTELLESI 

in collaborazione con Sardegna Film Commission.

 

MA COSA CI DICE IL CERVELLO

di Riccardo Milani con Paola Cortellesi /Ita., comm. 2018, 98′)

Giovanna è una donna dimessa, addirittura noiosa, che si divide tra il lavoro al Ministero e gli impegni scolastici di sua figlia Martina. Dietro questa scialba facciata, Giovanna in realtà è un agente segreto, impegnato in pericolosissime missioni internazionali. In occasione di una rimpatriata tra vecchi compagni di liceo, i gloriosi “Fantastici 5″, tra ricordi e risate, Giovanna ascolta le storie di ognuno e realizza che tutti, proprio come lei, sono costretti a subire quotidianamente piccole e grandi angherie al limite dell’assurdo. Con tutti i mezzi a sua disposizione e grazie ai più stravaganti travestimenti, darà vita a situazioni esilaranti che serviranno a riportare ordine nella sua vita e in quella delle persone a cui vuole bene.

 

Venerdì 26 ore 21.30

EVENTO SPECIALE

 presentazione del film MANGA DO – IGORT E LA VIA DEL MANGA alla presenza di IGORT e di STEFANO GUZZETTI  (compositore)

in collaborazione con Sardegna Film Commission.

 

MANGA DO – IGORT E LA VIA DEL MANGA

di Domenico Distilo, Documentario – Italia, 2018,  60’.

Due anni dopo Quaderni Giapponesi, il “documentario” a fumetti sul suo primo viaggio in Giappone, il fumettista italiano Igort torna nel Sol Levante a intraprendere la Manga Do (la “Via del Manga”). Come anni prima nei Paesi Sovietici, al suo fianco c’è il regista Domenico Distilo, pronto a catturarne i pensieri. Matita e acquerelli alla mano, l’artista ricorda le sue esperienze disegnando i paesaggi e personaggi incontrati. Osservando un Giappone antico e immerso nella natura, Igort riflette sul tempo e sulla cultura di un Paese così lontano.

 

Sabato 27 – domenica 28 ore 21.30

EVENTO SPECIALE

presentazione del film L’UOMO CHE COMPRO’ LA LUNA alla presenza di PAOLO ZUCCAJACOPO CULLIN in collaborazione con Sardegna Film Commission.

 

L’UOMO CHE COMPRO’ LA LUNA

di Paolo Zucca (Id., ITA., – 2017, 105′, comm.)

Una coppia di agenti segreti italiani riceve una soffiata dagli Stati Uniti: pare che qualcuno, in Sardegna, sia diventato proprietario della luna. Il che, dal punto di vista degli americani, è inaccettabile, visto che i primi a metterci piede, e a piantarci la bandiera nazionale, sono stati loro. I due agenti reclutano dunque un soldato che, dietro il falso nome di Kevin Pirelli e un marcato accento milanese,  nasconde la propria identità sarda: si chiama infatti Gavino Zoccheddu e la Sardegna ce l’ha dentro anche se non lo sa. Per trasformarlo in un vero sardo viene ingaggiato un formatore culturale sui generis. A questo punto non rimane che risolvere il caso: chi ha comprato la luna? E perché?

 

Lunedì 29 – martedì 30 ore 21.30

IL GIOCO DELLE COPPIE

di Olivier Assayas con Guillaume Canet, Juliette Binoche, Com. – Francia, 2018,  100’.

Alain, un editore parigino di successo che lotta con i pro e i contro della sua vita professionale e privata, e Leonard, uno dei suoi autori storici, sono riluttanti a comprendere appieno e ad abbracciare il mondo dell’editoria contemporanea, fatta di e-book e shop online.

Quando si incontrano per discutere del nuovo manoscritto di Leonard – l’ennesimo romanzo autobiografico incentrato sulla sua storia d’amore con una celebrità minore – Alain non può che confessare all’amico ciò che pensa del libro…

 

Mercoledì 31 – giovedì  1 agosto ore 21.30

LA PARANZA DEI BAMBINI

di Claudio Giovannesi con Francesco Di Napoli, Artem Tkachuk, Alfredo Turitto, Viviana Aprea, Valentina Vannino. Cast completo Genere Drammatico – Italia, Francia, 2019, 111’.

Napoli 2018. Nicola, Tyson, Biscottino, Lollipop, O’Russ, Briatò vogliono diventare ricchi alla svelta, comprare abiti firmati e motorini nuovi. In particolare Nicola, la cui madre gestisce una piccola tintoria non resiste alla tentazione di entrare a far parte di una ‘famiglia’ camorrista. Il furto di una pistola lo fa sentire più uomo anche nei confronti di Letizia che gli è entrata nel cuore al primo incontro. In poco tempo diventa il capo del suo gruppo. Nicola ha 15 anni.

 

Venerdì 2 agosto ore 21.30

RIDE 

di Valerio Mastandrea  (drammatico – Italia, 2018, 95’).

Carolina è vedova da una settimana e non riesce a piangere. Seduta sul divano, assorta in cucina, in piedi alla finestra, scava alla ricerca delle lacrime che tutti si aspettano da lei. Anche Bruno, il figlio di pochi anni che sul terrazzo di casa ‘mette in scena’ i funerali del genitore.

 

Sabato 3 – domenica 4 agosto ore 21.30

MOMENTI DI TRASCURABILE FELICITÀ

di Daniele Luchetti con Pif, Thony, Renato Carpentieri, Commedia – Italia, 2019, 93’.

Paolo conduce una vita tranquilla a Palermo con moglie e due figli, lavorando come ingegnere. Ad aggiungere pepe alle sue giornate non sono le relazioni extraconiugali che si concede di tanto in tanto, o le sedute al bar con gli amici a fare il tifo per la squadra rosa e nera, ma alcuni istanti di pura gioia, come attraversare in motorino un incrocio urbano nel momento esatto in cui tutti i semafori sono rossi. Peccato che arrivi la volta in cui Paolo “manca” il momento di una frazione di secondo.

Giovedì 8 – venerdì 9 agosto ore 21.30

NELLE TUE MANI 

 

di Ludovic Bernard con Lambert Wilson, Kristin Scott Thomas , com.. Fra. 2018, 105′.

Un famoso pezzo di Bach suonato al pianoforte nel frastuono della stazione di Parigi. È il ventenne Mathieu che dà vita al brano. La musica è il suo segreto, un argomento di cui non osa parlare ai suoi amici con cui organizza furti in appartamento. Dopo un colpo andato storto, Mathieu viene arrestato e la sua pena viene tramutata in servizio sociale presso il Conservatorio parigino diretto da Pierre che riconosce il grande talento del ragazzo e farà di tutto per trasformarlo in uno dei maggiori pianisti della nazione.

 

Sabato 10 – domenica 11 agosto ore 21.30

RESTIAMO AMICI


di Antonello Grimaldi.  Con Michele Riondino, Alessandro Roja, Violante Placido, Sveva Alviti, Mirko Trovato. Com.- Italia, 2019, 87′.

 

EVENTO SPECIALE– presentazione del film alla presenza del regista ANTONELLO GRIMALDI

in collaborazione con Sardegna Film Commission.

 

Tratto dal romanzo di Bruno Burbi “Si può essere amici per sempre”, il film è un’avventura ricca di colpi di scena che cambierà per sempre le vite dei protagonisti. Alessandro, giovane vedovo con figlio a carico, viene improvvisamente contattato, dal Brasile, dal suo vecchio amico Gigi. In punto di morte, l’uomo ha un ultimo favore da chiedere all’amico: per ereditare i tre milioni di euro che gli ha lasciato suo padre deve intestarli a suo figlio. Ma Gigi non ha eredi, e chiede perciò ad Alessandro di “prestargli” suo figlio giusto il tempo di organizzare la truffa con un notaio. In cambio, naturalmente, ad Alessandro andrebbe una parte di eredità. Ma le cose prendono presto una piega inaspettata.

 

Lunedì 12 – martedì 13 agosto ore 21.30

THE WIFE – VIVERE NELL’OMBRA

 

di Björn Rungecon Glenn Close, Jonathan Pryce  ram.- USA, Svezia, G.B., 2017, 100’

Dietro ogni grande uomo, c’è sempre una grande donna. Joan Castleman è una donna estremamente intelligente e ancora molto bella, la perfetta moglie devota. Quarant’anni passati a sacrificare il suo talento, i suoi sogni e le sue ambizioni per incoraggiare e sostenere la carriera letteraria del carismatico marito Joe, sopportando e giustificando con pazienza le sue numerose scappatelle. Un tacito patto su cui è stato basato il loro matrimonio fatto di compromessi che la sola Joan deve sopportare. Ma dopo tanti anni ha finalmente raggiunto il punto di rottura. Alla vigilia del Premio Nobel, conferito a Joe per la sua apprezzata produzione letteraria, Joan si trova a confrontarsi con il più grande sacrificio della sua vita.

 

Mercoledì 14 – giovedì 15 agosto ore 21.30

MA COSA CI DICE IL CERVELLO

 

di Riccardo Milani con Paola Cortellesi /Ita., comm. 2018, 98′)

Giovanna è una donna dimessa, addirittura noiosa, che si divide tra il lavoro al Ministero e gli impegni scolastici di sua figlia Martina. Dietro questa scialba facciata, Giovanna in realtà è un agente segreto, impegnato in pericolosissime missioni internazionali. In occasione di una rimpatriata tra vecchi compagni di liceo, i gloriosi “Fantastici 5″, tra ricordi e risate, Giovanna ascolta le storie di ognuno e realizza che tutti, proprio come lei, sono costretti a subire quotidianamente piccole e grandi angherie al limite dell’assurdo. Con tutti i mezzi a sua disposizione e grazie ai più stravaganti travestimenti, darà vita a situazioni esilaranti che serviranno a riportare ordine nella sua vita e in quella delle persone a cui vuole bene.

 

Venerdì 16 – sabato 17 agosto ore 21.30

QUASI NEMICI – L’IMPORTANTE È AVERE RAGIONE

 

di Yvan Attalcon Daniel Auteuil, Camélia Jordana, Commedia- Francia, 20 17, 95’

Il film è la storia dell’incontro e dell’inaspettato avvicinamento di una ragazza di origine araba proveniente dai sobborghi parigini e Pierre Mazard (Daniel Auteuil), un noto professore dai modi burberi e di estrazione benestante. Lui le insegnerà la nobile arte della retorica, arma con cui lei imparerà a imporsi sia nella sua carriera, che nella vita privata; ma il gesto del professore si rivelerà essere tutt’altro che altruista e tutti i nodi verranno al pettine.

 

Domenica 18 – lunedì 19 agosto ore 21.30 

GLORIA BELL


di Sebastián Lelio. Con Julianne Moore, John Turturro, Com. – USA, 2018,102′

Gloria Bell ha cinquant’anni, un marito alle spalle e due figli che non hanno più bisogno di lei. Dinamica e indipendente, canta in auto a squarciagola e si stordisce di cocktail e di danza nei dancing di Los Angeles. Una notte a bordo pista incrocia Arnold, un uomo separato che sogna un cambiamento. Gloria si lancia, Gloria ci crede. Arnold ci prova ma poi improvvisamente non è più là.

 

Martedì 20 – mercoledì 21 ore 21.30

EVENTO SPECIALE – presentazione del film alla presenza di  JACOPO CULLIN in collaborazione con Sardegna Film Commission.

L’UOMO CHE COMPRO’ LA LUNA 

 

di Paolo Zucca (Id., ITA., – 2017, 105′, comm.)

Una coppia di agenti segreti italiani riceve una soffiata dagli Stati Uniti: pare che qualcuno, in Sardegna, sia diventato proprietario della luna. Il che, dal punto di vista degli americani, è inaccettabile, visto che i primi a metterci piede, e a piantarci la bandiera nazionale, sono stati loro. I due agenti reclutano dunque un soldato che, dietro il falso nome di Kevin Pirelli e un marcato accento milanese,  nasconde la propria identità sarda: si chiama infatti Gavino Zoccheddu e la Sardegna ce l’ha dentro anche se non lo sa. Per trasformarlo in un vero sardo viene ingaggiato un formatore culturale sui generis. A questo punto non rimane che risolvere il caso: chi ha comprato la luna? E perché?

 

 

 

 

 

 

Leave a Comment

© 2015 kalariseventi.com All rights reserved

Scroll to top