INVITAS – FIERA DELLA SARDEGNA – CAGLIARI – 31 OTTOBRE – 3 NOVEMBRE 2019 Reviewed by admin on . Invitas, la grande festa della Sardegna, è diventata un appuntamento fisso per decine di migliaia di sardi nel ponte di Ognissanti. La grande novità di quest’an Invitas, la grande festa della Sardegna, è diventata un appuntamento fisso per decine di migliaia di sardi nel ponte di Ognissanti. La grande novità di quest’an Rating: 0

INVITAS – FIERA DELLA SARDEGNA – CAGLIARI – 31 OTTOBRE – 3 NOVEMBRE 2019

invitasInvitas, la grande festa della Sardegna, è diventata un appuntamento fisso per decine di migliaia di sardi nel ponte di Ognissanti.

La grande novità di quest’anno è che ‘appuntamento con Invitas addirittura triplica, si parte infatti da Cagliari, per continuare due weekend dopo a Oristano e terminare il fine settimana successivo a Nuoro.

INVITAS 2019 – CAGLIARI
Dal 31 ottobre al 3 novembre 2019
Ponte di Ognissanti
Fiera di Cagliari, ingresso viale Diaz
INGRESSO GRATUITO
L’attesa è quasi finita, dal 31 ottobre al 3 novembre 2019 torna INVITAS, la Festa della Sardegna più buona e genuina, quella che ci rende ogni giorno orgogliosi di essere SARDI!

E infatti i prodotti presenti a INVITAS saranno tutti al 100% sardi, dal cibo all’artigianato, dagli spettacoli alle tradizioni. Ad ospitare la manifestazione e il suo folto pubblico sarà anche quest’anno la Fiera di Cagliari, con tanti spazi all’aperto, ma soprattutto i suoi padiglioni da utilizzare per i prodotti più delicati e in caso di pioggia. Lo so cosa state pensando, ma vi confermiamo che l’ingresso alla fiera per l’occasione sarà GRATUITO e si pagheranno solo le consumazioni e gli acquisti fatti presso gli stand all’interno.

Grande novità di quest’anno è la SAGRA DELLA SARDEGNA, mare e terra, arrostitori e pescatori si uniscono e si incontrano presentando al pubblico il meglio dei piatti tipici sardi, offerti in formato cibo da passeggio e a prezzi popolari.

E poi espositori di tutto ciò che la Sardegna ha da proporre: dal vino alla birra artigianale, dai liquori ai distillati, dall’olio extravergine d’oliva agli insaccati, dal formaggio al miele, dai dolci alle paste fresche, dalla bottarga ai mitili. Insomma una festa tutta da gustare!

E ancora show cooking con ricette e prodotti degli espositori e una marea di spettacoli gratuiti tra parate, musica, storia, tradizioni de is animeddas, su mortu mortu e tanto altro ancora. Tutto, al 100%, SARDO!

Insomma, LA festa della tua Sardegna, a ingresso gratuito!

INFOLINE:
070680722 – 3924188415
ass.invitas@gmail.com

Il formato è sempre quello, con tanti spettacoli gratuiti ad animare le giornate di festa, con un occhi odi particolare riguardo al food. E allora via a showcooking sulla preparazione degli alimenti, abbinamenti alimentari, degustazione dei prodotti: olio, miele, vino, casca casca carlofortino, il croccantino della Sposa e tanto altro.

A Cagliari per esempio avremo la Sagra della Sardegna, mare e terra, arrostitori e pescatori che si uniscono per presentare al pubblico il meglio dei piatti tipici sardi, offerti in formato cibo da passeggio e a prezzi popolari. Allo stesso tempo, ecco la rievocazione storica legata ad Eleonora d’Arborea, con figuranti nel costume d’epoca e tanto altro ancora. Confermatissima anche la tradizione de Is Animeddas e su Mortu mortu per i più piccoli.

Ben quattro giorni per tenere “IN-VITA” le tradizioni, la cultura e le eccellenze della Sardegna, grazie a oltre oltre 100 espositori tutti rigorosamente sardi (agroalimentare e cantine a km0, artigiani, istituzioni, musei, strutture ricettive) e poi laboratori (di pane, pasta e dolci), spettacoli, esibizioni, showcooking e ovviamente tanto food, anche stavolta proposto in versione cibo da strada. Il tutto per raccontare la storia della nostra terra attraverso rappresentazioni medievali e rinascimentali, parlando di archeologia e tradizioni, godendoci gruppi folk e musiche, senza dimenticare le maschere del carnevale sardo e le immancabili animeddas.

Grande novità di quest’anno è la presenza, per prima volta, delle opere dell’artista Salvatore Pinna (Zigantes), e delle attrezzature e strumenti dell’epoca medioevale della Sardegna, a cura dei Balestrieri di Cagliari “Castel di Castro”. Altra novità sono i Giogus antigus con tornei per famiglie e la serata di giovedì dedicata ai fantasmi e ai racconti della tradizione sarda, paurosi e non. Ma vediamo subito tutti i dettagli:

maschera_tradizionale_sestu

Cucine tipiche e street food della Sardegna:

Grande novità di quest’anno è la Sagra della Sardegna, mare e terra, arrostitori e pescatori si uniscono infatti per presentare al pubblico il meglio dei piatti tipici sardi, offerti in formato cibo da passeggio e a prezzi popolari. Maggiori dettagli verranno raccontati in seguito. Ma ecco nel dettaglio cosa troveremo:

  • Padiglione I – Espositori di eccellenze alimentari e artigianali, alimentari (formaggi, olio, miele, dolci, vino, etc) di piccoli produttori di aziende agricole provenienti da tutta la Sardegna. Oltre 80 le aziende partecipanti.
  • Padiglione G – Cucine tipiche e street food, con oltre 300 posti al coperto dove si potranno degustare cucine tipiche a prezzi economici.

Menù di Invitas:

Non esiste un vero e proprio menù a prezzo unico, ma si potrà girare liberamente tra le cucine e scegliere il proprio piatto o portata preferito tra primi, secondi, dolci e tanta birra:

Primi piatti a cura dello Chef e Maestro Leonildo Contis che proporrà  (5 euro a portata):

  • lasagne campidanesi,
  • lasagne “in casada” (formaggi sardi),
  • riso agli asparagi e zafferano,
  • trofie al pesto e fagiolini con guanciale croccante.

Secondi piatti di terra e di mare, che variano molto, anche perché le cucine che li propongono sono diverse:

  • arrosti: maialetto arrosto, la tratalia, cordula, arrosticini di pecora, la porchetta arrosto servita su pane abbrustolito con un filo d’ olio,
  • brebei burger con hamburger di pecora e ricotta mustia,
  • prodotti di mare: le ostriche Fabrizie della cooperativa pescatori di Tortoli e pesce fritto (i secondi vanno da un minimo di 5 euro ad un menù completo max di 15 euro con bevande).
  • Panini farciti a tema sardo

Dolci:

  • millefoglie e meringa e  pardula da passeggio a cura del maestro pasticcere Leonildo Contis
  • raviolini fritti sulcitani alla ricotta cotti a vista a cura delle donne di Nuraxi Figus
  • pasticceria cotta a vista e dolci tipici sardi.

Fiumi di birra artigianale:

  • Birrifici artigianali provenienti da tutta la Sardegna accompagneranno il food.

Tanti Eventi, Dimostrazioni e Show Cooking Gratuiti:

Ciò che non può mancare ad Invitas sono i tanti eventi gratuiti che animeranno i ben 4 giorni di festa, confermata la parata inaugurale con tutto il meglio che la tradizione sarda ha storicamente da offrire, dalla Sardegna Nuragica alla Sardegna Giudicale di Eleonora di Arborea e tanto altro ancora. Confermatissimo a fine corto il cumbiro gratuito con 50chili di dolci distribuiti tra i presenti. Nel corso della manifestazione non mancheranno le maschere tradizionali del carnevale sardo e tanta musica.

Come potete immaginare, mancando ancora un mese all’evento, molti dettagli devono essere ancora svelati. Ciò che sicuramente non mancherà sono showcooking e laboratori grazie ai quali Comuni e aziende che presentano le proprie eccellenze, ma anche le dimostrazioni che faranno rivivere le tradizioni sarde.

Is Animeddas e su Mortu mortu a Cagliari:

fantasmi_a_cagliari

Tornano inoltre anche quest’anno a Cagliari le tradizioni de “Is Animeddas” e de “Su Mortu mortu“, con le streghe a intrattenere i bambini, tanta animazione, dolci sorprese e tanti scherzetti per tutti. Rivivranno quindi anche nella città capoluogo della Sardegna gli antichi riti e usanze sarde così straordinariamente simili all’anglosassone Halloween, malgrado siano al 100% autoctoni.

E poi, a seguire, una serata all’insegna delle tradizioni sarde ma anche della paura, con i racconti teatralizzati al lume di candela di Pierluigi Serra , l’autore di “Fantasmi a Cagliari” e profonde conoscitore delle storie sarde e cagliaritane. Siete pronti a farvi spaventare dall’apparizione improvvisa di anime buone e… cattive?

Programma di InvitaS 2019:

Programma dettaglio e orari della giornata:

Giovedì, 31 ottobre 2019:

  • ore 18,00 – Apertura degli stand espositivi
  • ore 18,30 – Festeggiamo Is Animeddas, a cura dell’Associazione Libera che accoglieranno i bambini offrendo loro dei dolci, noci, mandarini secondo le usanze cosi come detta la Tradizione del Sud Sardegna.
  • ore 21,00 – In uno scenario surreale, con candele e musiche in sottofondo Pierluigi Serra (scrittore affermato di “Fantasmi a Cagliari” e opere di successo) coinvolgerà il pubblico con storie e racconti popolari della tradizione sarda. La voce narrante di Pierluigi Serra avrà come contorno “Anime” e “Streghe” che compariranno all’ improvviso (impersoneranno le “animas bonas” e “malas“) ci faranno trascorrere una serata ricca di sorprese e brividi. Le “anime” e le “streghe” sono impersonate dalle figuranti dell’Associazione Libera.

 

Venerdì, 1 novembre 2019:

  • ore 10,00 – Apertura degli Stand Espositivi
  • ore 11,00 – Parata inaugurale con corteo storico-culturale sulle tradizioni della Sardegna. Il corteo – composto da oltre 150 figuranti tra maschere arcaiche, costumi nuragici, il seguito medioevale che accompagnerà Eleonora d’ Arborea e tanto altro ancora – percorrerà viale Bonaria, via del cimitero, viale Diaz fino ad arrivare alla Fiera della Sardegna, dove, in presenza delle autorità si darà il via a “su cumbidu” gesto di offerta dove verranno distribuiti gratis oltre 50 chili di dolci sardi.
  • ore 16,00 – Rappresentazione storica degli Abitanti di Tzur (Tharros). Ben 35 figuranti nuragici tra adulti e bambini daranno vita alla storia nuragica in Sardegna.
  • ore 17,00 – Corteo medioevale con soldati, esercito, crociati (Gruppo Medioevale Funtana Onnis di Guasila) che scorteranno Eleonora d’ Arborea e le sue ancelle. Oltre alla Vestizione, ci sarà la lettura della Carta de Logu (Pro loco di Oristano)
  • ore 18,00 – Canzoni tipiche della tradizione sarda come “Badde lontana“, “No potho reposare“,  a cura del gruppo folk polifonico “S’ Allerghia” di Cagliari diretto dal maestro Toto Lecca
  • ore 19,00– Esibizione de Is Mustayonis e S’ Orku Foresu, le maschere tradizionali di Sestu

Sabato, 2 novembre 2019:

  • ore 10,00 – Apertura degli Stand espositivi
  • ore 16,00 – Ziu Franco di Tortolì presenterà i “Giogusu antigus”. Dopo una presentazioni dei giochi di un tempo, su come si utilizzavano e come si costruivano, si darà vita a dei veri giochi dove nonni/genitori sfideranno nipoti/figli e si giocherà tutti insieme con la ruota, la trottola, la fionda etc. La partecipazione ai giochi è gratuita e aperta a tutti.
  • ore 17,00 – Show cooking a cura del Maestro Leonildo Contis sulla preparazione della Millefoglie e dolci (Padiglione G)
  • ore 18,00 – Esibizione di Elena Ciccu, che ci intratterrà con canzoni e musiche sarde.
  • ore 19,00 – Esibizione de Is Cerbus, le arcaiche maschere di Sinnai.

Domenica, 3 novembre 2019:

  • ore 10,00 – Apertura degli stand espositivi
  • ore 11,00 – Ziu Franco di Tortolì presenterà i “Giogusu antigus”. Dopo una presentazioni dei giochi di un tempo, su come si utilizzavano e come si costruivano, si darà vita a dei veri giochi dove nonni/genitori sfideranno nipoti/figli e si giocherà tutti insieme con la ruota, la trottola, la fionda etc. La partecipazione ai giochi è gratuita e aperta a tutti
  • ore 17,00 – Show cooking a cura del Maestro Leonildo Contis sulla preparazione della Millefoglie e dolci (Padiglione G)
  • ore 18,00 – Parata storico Medioevale a cura de la “Farandola” e rappresentazione storica di Tiro con l’arco e arnesi medioevali a cura dell’ “Associazione Medioevale di Guasila”
  • ore 19,00 – Rappresentazione e giochi medioevali e spettacolo con il fuoco a cura dei Fire Drops

Invitas 2019 in Tour in Sardegna, tutte le date:

  • dal 31 ottobre al 3 novembre 2019 – Fiera di viale Diaz – Invitas Cagliari
  • dal 15 al 17 novembre 2019 – Piazza Eleonora D’ Arborea e Piazza Roma – Invitas Oristano
  • dal 22 al 24 novembre 2019 – Piazza Vittorio Emanuele – Invitas Nuoro

Leave a Comment

© 2015 kalariseventi.com All rights reserved

Scroll to top