GIORNATE FAI DI PRIMAVERA IN SARDEGNA – 24-25 MARZO 2018 Reviewed by admin on . Tornano il 24 e 25 marzo 2018 le Giornate FAI di Primavera, grazie alle quali apriranno al pubblico in tutta Italia oltre 900 i luoghi della cultura poco conosc Tornano il 24 e 25 marzo 2018 le Giornate FAI di Primavera, grazie alle quali apriranno al pubblico in tutta Italia oltre 900 i luoghi della cultura poco conosc Rating: 0

GIORNATE FAI DI PRIMAVERA IN SARDEGNA – 24-25 MARZO 2018

giornate-fai-primavera-manifesto-2018-770x430Tornano il 24 e 25 marzo 2018 le Giornate FAI di Primavera, grazie alle quali apriranno al pubblico in tutta Italia oltre 900 i luoghi della cultura poco conosciuti oppure solitamente chiusi al pubblico, con il fine di riscoprire, promuovere e valorizzare l’immenso patrimonio culturale italiano.

ISCRIVITI ALLA FAI, AVRAI ACCESSO ESCLUSIVO E PRIORITARIO NELLE GIORNATE FAI

saline-conti-vecchi_46631SALINE CONTI VECCHI – ASSEMINI

Orario

Sabato: 10:00 – 19:00

Domenica: 10:00 – 19:00

Attenzione: in caso di grande affluenza gli ingressi potrebbero essere sospesi prima dell’orario di chiusura indicato

Note prenotazione

Il trenino per il tour guidato all’interno della salina ha posti a sedere limitati e per questo la prenotazione è altamente consigliata. Per info e prenotazioni è possibile telefonare al numero 070247032
faisaline@fondoambiente.it

Contributo suggerito a partire da: € 5,00

Grazie alla lungimirante impresa dell’Ing. Luigi Conti-Vecchi dal 1929 nella laguna di Santa Gilla uomo e natura lavorano in perfetta sinergia: mare, sole e vento, sotto il controllo sapiente dei salinieri, producono ogni anno montagne candide di sale nella salina più longeva della Sardegna, tuttora in attività. Grazie ad un progetto innovativo FAI e Syndial, società di Eni che fornisce servizi integrati nel campo del risanamento ambientale, un sito archeologico industriale torna agli anni Trenta del Novecento e si racconta attraverso allestimenti d’epoca, documenti storici e video proiezioni immersive: da qui comincia il viaggio alla scoperta delle Saline, dove l’industria dell’oro bianco convive con un’oasi naturale popolata da migliaia di fenicotteri rosa.

Inziative speciali

Venerdì 23, dalle ore 16.30 alle 17.30 laboratorio didattico Mondo habitat per bambini dai 3 ai 10 anni. Posti disponibili: min 10 max 30, su prenotazione. Sabato 24 e Domenica 25 Passeggiata al villaggio Conti Vecchi, visite guidate speciali nell’area esterna delle saline. I visitatori verranno accompagnati in un percorso a piedi che, costeggiando Casa Macchiareddu e le case padronali della Conti Vecchi, conduce fino alla suggestiva vista su porto San Pietro, antico approdo

aeroporto-militare_49845

AEROPORTO MILITARE DI ELMAS

Orario

Domenica: 10:00 – 18:00 (ultimo ingresso 17:30)

Attenzione: in caso di grande affluenza gli ingressi potrebbero essere sospesi prima dell’orario di chiusura indicato

Note per la visita

Presentarsi con documento di identità. Per ragioni di sicurezza non sarà possibile accedere con zaini, borse e ombrelli.

Note prenotazione

Solo su prenotazione entro e non oltre giovedì 22 marzo e comunque fino ad esaurimento posti su www.faiprenotazioni.it (alcuni gruppi sono riservati a Iscritti FAI) null

Contributo suggerito a partire da: € 3,00

Il complesso dell’aeroporto militare di Elmas si trova all’interno di una vera e propria “cittadella dell’aria” che conserva ancora l’impianto simmetrico e ordinato, nonostante le trasformazioni d’uso e le aggiunte avvenute nel tempo. Il piano generale è dovuto all’ingegnere ferrarese Giorgio Gandini, attivo soprattutto negli anni trenta del Novecento, ed è realizzato sulle sponde della laguna di Santa Gilla, non lontano dall’aerostazione civile attuale. Tutti i principali edifici sono interessanti, ciascuno per aspetti diversi, e tutti riconducibili a una concezione unitaria che utilizza il linguaggio architettonico del Movimento Moderno.

Itinerario

Aeroporto MIlitare

Visite a cura di

Visite a cura dei volontari della Delegazione FAI di Cagliari

batteria-militare-talmone

BATTERIA MILITARE TALMONE- PALAU

Orario

Sabato: 10:00 – 18:00

Domenica: 10:00 – 18:00

Attenzione: in caso di grande affluenza gli ingressi potrebbero essere sospesi prima dell’orario di chiusura indicato

Contributo suggerito a partire da: € 3,00

Aggrappata alle rocce aspre della Sardegna, nascosta tra una natura incontaminata e selvaggia, la Batteria Militare Talmone costituisce un’importante testimonianza della storia militare del nostro Paese.

il-complesso-del-colle-dei-cappuccini-di-sassari_47959

COLLE DEI CAPPUCCINI – SASSARI

Orario

Sabato: 10:00 – 13:00 – 15:30 – 17:30

Domenica: 10:00 – 13:00 – 15:30 – 17:30
Note: Dalle ore 9:30 alle 10:30 e dalle ore 11:30 alle 12:30 le visite alla chiesa di San Francesco subiranno delle interruzioni dovute allo svolgimento delle funzioni liturgiche.

Attenzione: in caso di grande affluenza gli ingressi potrebbero essere sospesi prima dell’orario di chiusura indicato

Contributo suggerito a partire da: € 3,00

Il “Colle dei Cappuccini” occupa una posizione centrale nella città di Sassari, attestandosi nell’area nord-est, fuori della medievale cinta muraria. Esso ospita la Chiesa dei Cappuccini e, attorno al piazzale antistante la chiesa, sorgono anche il Conservatorio di Musica “Luigi Canepa” e il nuovo Teatro Comunale, i quali costituiscono un polo artistico-musicale chiamato “Distretto della musica e della creatività”. La chiesa, di probabili origini medievali, fu ricostruita dai frati serviti verso la metà del XVI secolo e mantenne immutate le sue forme fino agli anni trenta del Novecento, quando assunse l’attuale aspetto. Al di sotto si trova la piccola e suggestiva cripta, parte della necropoli curata dai frati. Il Conservatorio occupa la sede dell’ex Ospizio di San Vincenzo, ricovero e istituto di educazione degli orfani, edificato nel 1864 dalla Compagnia delle Figlie della Carità. Il Teatro, inaugurato nel 2012, ospita importanti manifestazioni quali opere, concerti e balletti.

Visite a cura di

Apprendisti Ciceroni Istituto Tecnico Industriale “G. M. Angioy”; Polo Tecnico Statale “Devilla – Dessì – La Marmora – Giovanni XXIII”; Liceo Scientifico “G. Spano”; Liceo Classico, Musicale e Coreutico “A. D. Azuni”; Liceo Artistico Statale “F. Figari”; Convitto Nazionale Canopoleno; Istituto Comprensivo “P. Tola”; Istituto Comprensivo “S. Farina”

Inziative speciali

Durante il percorso all’interno del Conservaterio, degli “ensemble” offriranno ai visitatori spettacoli musicali.

chiesa-di-nostra-signora-di-balubirde_49362

VALVERDE – NUORO

Orario

Domenica: 10:00 – 13:00 – 15:00 – 18:00 (ultimo ingresso 17:30)
Note: la mattina l’ultima visita guidata partirà alle 12

Attenzione: in caso di grande affluenza gli ingressi potrebbero essere sospesi prima dell’orario di chiusura indicato

Contributo suggerito a partire da: € 3,00

La chiesa rurale dedicata alla Madonna di Valverde (Balubirde) risale al 1685, ed è situata in un luogo di grande suggestione e bellezza, immersa nella natura, alle pendici del Monte Ortobene in territorio di Nuoro. E’un luogo molto caro alla devozione dei nuoresi, citato anche dalla scrittrice nuorese e Premio Nobel Grazia Deledda nel suo romanzo “Canne al Vento”: “La domenica dopo Pasqua Efix andò a una piccola festa campestre nella chiesetta di Valverde (…). Arrivato alla chiesetta, sull’alto della china rocciosa, sedette accanto alla porta e si mise a pregare”.

Leave a Comment

© 2015 kalariseventi.com All rights reserved

Scroll to top