EMERGENZA CORONAVIRUS – PAGAMENTO PENSIONI ANTICIPATO E RICETTE MEDICHE VIA WHATSAPP O MAIL Reviewed by admin on . Allo scopo di contenere al massimo le uscite, la Protezione Civile ha emanato due decisioni su pensioni e ricette mediche PENSIONI Ad aprile, maggio e giugno pa Allo scopo di contenere al massimo le uscite, la Protezione Civile ha emanato due decisioni su pensioni e ricette mediche PENSIONI Ad aprile, maggio e giugno pa Rating: 0

EMERGENZA CORONAVIRUS – PAGAMENTO PENSIONI ANTICIPATO E RICETTE MEDICHE VIA WHATSAPP O MAIL

medico_ricetta_dematerializzataAllo scopo di contenere al massimo le uscite, la Protezione Civile ha emanato due decisioni su pensioni e ricette mediche

PENSIONI

PENSIONI

Ad aprile, maggio e giugno pagamento pensioni su più giorni per favorire misure anti-contagio

Nello specifico il pagamento decorrerà dal giorno 26 al 31 marzo per la mensilità di aprile, dal giorno 27 al 30 aprile per la mensilità di maggio e dal giorno 26 al 30 maggio per la mensilità di giugno. A breve, Poste definirà il nuovo calendario delle convocazioni

ricetta-medica-basta-la-mail-o-un-whatsapp-500

RICETTE MEDICHE VIA WHATSAPP O EMAIL

Addio alla ricetta medica, ora basta una email o un whatsapp. L’emergenza coronavirus dà un’accelerata alla semplificazione burocratica digitale, eliminando il promemoria cartaceo per chi si reca in farmacia per le medicine. Lo ha deciso un’ordinanza della Protezione Civile per evitare ulteriormente che la gente esca di casa.

Il Numero di Ricetta Elettronica

«Al momento della generazione della ricetta elettronica da parte del medico prescrittore», si legge nell’ordinanza della Protezione civile, «l’assistito può chiedere al medico il rilascio del promemoria dematerializzato, ovvero l’acquisizione del Numero di Ricetta Elettronica». La dematerializzazione delle ricette «è tecnicamente possibile già da oggi» 20 marzo, ha spiegato il capo della Protezione Civile Angelo Borrelli. «I medici possono già dare un codice ai propri pazienti».

Come funziona

Il «Numero di ricetta elettronica» può essere trasmesso:
a) in allegato a un messaggio di posta elettronica, laddove l’assistito indichi al medico prescrittore la casella di posta elettronica certificata (PEC) o quella di posta elettronica ordinaria (PEO);
b) con SMS, Whatsapp o con qualsiasi altra applicazione per telefonia mobile che consenta lo scambio di messaggi e immagini, laddove l’assistito indichi al medico prescrittore il numero di telefono mobile;
c) tramite comunicazione telefonica da parte del medico prescrittore del Numero di Ricetta Elettronica laddove l’assistito indichi al medesimo medico il numero telefonico.

Leave a Comment

© 2015 kalariseventi.com All rights reserved

Scroll to top